• Articolo Pechino, 26 aprile 2019
  • Volkswagen: via libera per la costruzione di una fabbrica di auto elettriche in Cina

  • Le autorità della città di Hefei hanno confermato il piano industriale di VW in collaborazione con la compagnia cinese Anhui Jianghuai Automobile Company (JAC).

auto elettriche cinaIl nuovo stabilimento costerà 670 milioni di euro e produrrà 100 mila auto elettriche all’anno

 

(Rinnovabili.it) – Volkswagen costruirà un impianto di produzione di auto elettriche in Cina, nei pressi della città di Hefei: a rivelare il piano industriale, del valore di 5,06 miliardi di yuan (oltre 670 milioni di euro), sono state le stesse autorità locali cinesi.

 

Volkswagen, che nel 2017 ha avviato una  joint venture con la compagnia cinese Anhui Jianghuai Automobile Company (JAC), ha confermato le indiscrezioni sulla costruzione della nuova fabbrica che dovrebbe produrre 100 mila vetture elettriche l’anno. Il primo modello nato dalla collaborazione tra VW e JAC (un piccolo SUV completamente elettrico, la E20X) dovrebbe essere lanciato nel terzo trimestre del 2019.

 

La Cina rappresenta il maggior mercato mondiale di New Energy Vehicle (NEV), i cosiddetti veicoli a nuova energia: lo scorso anno sono state immesse sul mercato 1,27 milioni di auto elettriche, mentre entro la fine del 2019, portavoce del Governo cinese prevedono di toccare quota 1,5 milioni di nuove e-car prodotte.

 

Volkswagen rappresenta la compagnia automobilistica straniera più presente nel mercato cinese con oltre 4,2 milioni di auto vendute tra Hong Kong e Cina: entro i prossimi 10 anni, la casa di Wolfsburg ha annunciato di voler produrre almeno 22 milioni di auto elettriche, la metà delle quali direttamente nel Paese asiatico.

 

>>Leggi anche Auto elettriche più economiche di quelle a combustione già nel 2022<<

 

Già a partire da quest’anno, Volkswagen ha annunciato di voler lanciare 14 nuovi modelli di e-car sul mercato cinese, per arrivare a 30 nuove vetture, tra full electric e ibride plug-in, entro i prossimi due anni. L’obiettivo dichiarato è quello di commercializzare 400 mila e-car entro il 2020 e arrivare a 1,5 milioni per il 2025.

 

I legami tra la casa automobilistica tedesca e la compagnia cinese si stanno intensificando dallo scorso inverno: un accordo tra VW e JAC prevede lo sviluppo di un centro di ricerca specializzato su elettrificazione, connettività e guida autonoma oltre all’immissione sul mercato cinese entro il 2021 di SEAT, la casa automobilistica spagnola acquisita dal gruppo Volkswagen.

 

Secondo recenti indiscrezioni, VW avrebbe richiesto una consulenza a Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’investimento al mondo, per valutare l’acquisto di un’ampia quota di partecipazione della Anhui Jianghuai Automobile Company; allo stesso tempo un altro marchio storico del gruppo tedesco, Audi, comincerà a produrre auto elettriche in uno stabilimento in costruzione nei pressi di Shangai a partire dal 2020.

 

>>Leggi anche Rischio “false” auto elettriche in Europa: T&E lancia l’allarme<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *