• Le monografie 30 luglio 2014
  • RhOME for denCity: la casa solare che rigenera lo spazio urbano

  • Realizzata da giovani studenti universitari, RhOME for denCity è la casa solare pronta a riqualificare le città vincitrice dei Solar Decathlon 2014

Photos by Lorenzo Procaccini RhOME for denCity

 

(Rinnovabili.it) – Cinque “R” per una proposta abitativa che trasforma un semplice prototipo in una vera e propria casa solare per il futuro urbano. E’ il progetto RhOME for denCity, rappresentante italiano e vincitore ai Solar Decathlon Europe 2014 e sviluppato per rispondere alle necessità concreti di una città metropolitana come Roma.

 

“Pensare globalmente, agire localmente”, è lo slogan del progetto messo a punto da un team di studenti, professori e professionisti dell’Università di Roma Tre con la collaborazione delle migliori imprese italiane attive nel campo della sostenibilità. 

Rhome for denCity è studiata per ottimizzare i guadagni termici in inverno e minimizzarli in estate, ottenere la massima qualità della luce naturale, generare condizioni di comfort senza sprechi energetici e integrare al meglio i sistemi fotovoltaici e termodinamici di captazione dell’energia solare.

 

 6-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity

 

LE 5 “ERRE” 

Rigenerazione urbana dell’esistente per restituire spazio libero al terreno; Relazioni tra gli individui per stimolare una maggiore integrazione sociale; Ridurre consumi e sprechi per migliorare la qualità della vita; Rapidità di costruzione, per rendere gli edifici intelligenti economicamente accessibili a tutti;  Riuso dei materiali per riciclare l’acqua, le materie prime, l’energia e sprecare molto meno.

  

4-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity

 

MONITORAGGIO E CONSUMI

Molti gli accorgimenti adottati dal prototipo per assicurare la massima efficienza energetica a partire dall’integrazione di una particolare interfaccia di monitoraggio dei consumi, estremamente semplice da gestire per l’utente, simile al cruscotto di una automobile per far comunicare la casa con chi la abita”, sottolinea il professor Gabriele Bellingeri, docente di Roma Tre e responsabile per RhOME delle strategie energetiche e della costruzione, “in questo modo l’utente acquista consapevolezza del peso dei comportamenti sui consumi e sul risparmio energetico. Non c’è efficienza senza coinvolgimento e partecipazione”.

 

8-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity

 

ILLUMINAZIONE SMART

Integrare luce naturale ed artificiale è il segreto del progetto di illuminazione di RhOME dove il normale risparmio assicurato dalle lampade LED, pari a circa il 35% rispetto alle fluorescenti e 70% rispetto alle alogene, viene aumentato al 46 e 78%, grazie alla qualità del progetto di illuminazione.

 

“Abbiamo inoltre utilizzato materiali brillanti, colorati e personalizzabili con l’obiettivo di garantire il massimo comfort visivo. L’illuminazione esterna, poi, garantita da lampade con piccole celle fotovoltaiche, garantisce un’autonomia di cinque ore a piena carica e l’accensione può essere manuale oppure gestita da crepuscolare”, spiega Marco Frascarolo ingegnere dell’Università Roma Tre, responsabile illuminazione del progetto.

 

2-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity

 

CASA E LAVORO

Un’altra delle sfide di RhOME è quella di integrare nell’abitazione la vita casalinga con quella lavorativa. La disposizione delle stanze e l’arredamento sono studiati per trasformarsi da casa a ufficio con estremo comfort e semplicità.

 

“Flessibilità dimensionale e funzionale , fluidità tra luoghi privati e collettivi, tra spazi interni ed esterni e inoltre sostenibilità, comfort e qualità delle componenti tecnologiche e costruttive  sintetizzano i contenuti della nostra proposta progettuale”, spiega Luigi Franciosini, docente di RomaTre e responsabile del progetto architettonico e urbano per RhOME. “RhOME for dencity è una casa per tutti, un sistema ad alta efficienza energetica e tecnologica. Una buona  ventilazione naturale, una sensibile diffusione della luce e delle visuali  ne amplificano  la vivibilità e la capacità di scambio con l’esterno. Le finestre, dalle tante dimensioni, inquadrano come fossero cornici i paesaggi evocanti della periferia”.

 

 

5-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity 

ARREDAMENTO RICICLATO

Anche l’arredamento acquista un valore ambientale in RhOME fordenCity, provenendo in parte da percorsi di riciclo di vecchi mobili.

Una cucina leggera, dematerializzabile, riciclabile, adattabile e facile da comporre e ricomporre, montare e smontare, una struttura riutilizzabile al 90% e riciclabile al 100%, dove anche il piano di lavoro è un biocomposto ottenuto dalla lavorazione di carta riciclata con resine naturali.

  

10-Photos-by-Lorenzo-Procaccini-RhOME-for-denCity

 

EFFICIENZA E SOSTENIBILITA’

Accanto alla facciat afotovoltaica che assicura la produzione costante di energia pulita, RhOME for denCity attraverso una struttura fatta di logge e cortili interni, garantisce il massimo benessere termico in qualsiasi stagione, favorendo la ventilazione naturale, l’ombreggiamento o il riscaldamento, semplicemente attraverso l’orientamento della struttura.