• Articolo Bari, 27 marzo 2014
  • Il prossimo lunedì 31 marzo

    MED-DESIRE: il futuro solare del Mediterraneo comincia da Bari

  • Nel capoluogo pugliese si terrà la conferenza internazionale del progetto MED-DESIR, dedicato alle politiche energetiche da attivare nei Paesi della sponda sud del Mediterraneo

MED-DESIRE: il futuro solare del Mediterraneo comincia da Bari(Rinnovabili.it) – “A solar future in the Mediterranean”. Così si intitola la conferenza internazionale dedicata all’iniziativa MED-DESIRE che si aprirà lunedì prossimo a Bari. Il progetto, cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 per un importo di circa 4.192.000 euro, ha come obiettivo quello di diffondere l’efficienza energetica e, in particolar modo, l’energia solare in tutta l’area del Mediterraneo. Attraverso lo studio di piani di finanziamento innovativi e di strumenti d’incentivazione del mercato, i partner di  MED-DESIR (ovvero MEDiterranean DEvelopment of Support schemes for solar Initiatives and Renewable Energies) definiranno le azioni per la rimozione degli ostacoli tecnici e all’adozione di meccanismi di finanziamento innovativi.

 

Il progetto è condotto da un consorzio di nove partner provenienti da cinque nazioni (Italia, Spagna, Tunisia, Libano ed Egitto) con il coordinamento della Regione Puglia – Assessorato allo Sviluppo Economico – Servizio Ricerca Industriale e Innovazione; per l’Italia sono coinvolti: il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e l’Enea (l’Agenzia nazionale italiana per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile). L’evento di Bari sarà l’occasione per discutere diffusamente delle politiche energetiche nazionali e internazionali nel quadro delle quali si inserisce il progetto MED-DESIRE e delle opportunità di business nel bacino del Mediterraneo per il settore delle tecnologie solari.