• Articolo Kingstone, 17 febbraio 2014
  • Auto a fine vita d’autore

  • Le sculture realizzate dalle auto a fine vita saranno esposte a Cambridge fino al 7 marzo prossimo

Auto a fine vita d’autore(Rinnovabili.it) – Assemblaggi scultorei realizzati attraverso il riciclo di pezzi provenienti dalle auto a fine vita. È questo il mantra di Jeff Mann, l’artista canadese che realizza manufatti artistici utilizzando ricambi auto. In un rapporto di amore e odio con l’automobile, Mann è un vero e proprio tecnico della carrozzeria: abile nella saldatura e nella limatura, egli recupera parti e componenti auto arrugginiti o segnati dal tempo per portarli a nuova vita con colori e forme nuovi e originali; lo fa però, spiega parlando di sé, cercando di redimere l’auto, per sua natura nemica dell’ambiente e della qualità della vita. Mann, infatti, non vuole che la bellezza delle sue opere possa far perdere di vista allo spettatore il fatto che le automobili siano una delle cause principali dell’inquinamento.

 

“Abbiamo costruito un mondo di auto e tir – dice – e sarà difficile cambiare marcia e liberarci dall’automobile in tempi brevi, privilegiando forme di trasporto più sostenibile e pulito”.

 

Il suo è un messaggio sociale molto sottile, nella speranza di vedere sempre più auto e tir nelle gallerie d’arte piuttosto che sulle strade. Oltre a opere scultoree, Mann realizza anche pezzi di muro decorativi, assemblando tra loro pezzi e materiali diversi provenienti dalle auto a fine vita. Attivo dal 2004, Jeff Mann ha esportato la sua creatività in varie parti del mondo; fino al 7 marzo le sue opere saranno esposte al Centre of the Arts di Cambridge all’interno della mostra Autoscapes.