• Articolo Udine, 4 marzo 2013
  • Se le 4 ruote sono di cartone…

  • Inglese, Chris Gilmour lavora a Udine, dove con il cartone realizza opere a grandezza naturale

(Rinnovabili.it) – Automobili superleggere che poco però si adattano alle gare in pista. E’ la serie di veicoli a grandezza naturale riprodotta dall’artista Chris Gilmour, che per realizzare i modelli si è servito esclusivamente di cartone e colla. “Mi piace l’idea di concentrarmi su un materiale nel suo ‘stato naturale’ e giocare con l’idea di questi bellissimi oggetti rappresentati e realizzati con un materiale che proviene dal cestino dei rifiuti” ha dichiarato Gilmour. Le sue creazioni sono così realistiche che quando vengono esposte nelle mostre una delle preoccupazioni principali è che nessuno ci si sieda sopra o tenti di entrarvi dal momento che per realizzare queste opere non viene usato alcun rinforzo strutturale invisibile.

 

Cresciuto nel Regno Unito Gilmour, che adesso lavora ad Udine, ha iniziato a realizzare le sue opere sfruttando le scatole di cartone che recuperava dalla strada, con le quali è riuscito a realizzare una Fiat 500 perfettamente somigliante e persino una Harley Davidson anche se, ad inizio carriera, diede vita a piccoli oggetti domestici come caffettiere e una macchina da scrivere per poi passare a moto e auto decisamente più complesse.