• Articolo L'Aquila, 5 ottobre 2015
  • Prosegue l’iniziativa storica del Consorzio

    Il COOU sbarca in Abruzzo con 4 tappe di CircOLIamo

  • La campagna di sensibilizzazione sulla corretta gestione degli oli usati sarà nei prossimi giorni in 4 città abruzzesi: l’Aquila, Teramo, Pescara e Ortona

COOU lancia la prima CircOLIamo a zero emissioni

 

(Rinnovabili.it) – Un tour dell’Abruzzo per sensibilizzare cittadinanza ed enti locali sul corretto smaltimento degli oli usati. È l’obiettivo di CircOLIamo, la campagna itinerante del COOU che da domani, nell’arco di 4 giorni, toccherà altrettanti grandi centri della regione: l’Aquila, Teramo, Pescara e Ortona.

Organizzata dal consorzio con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di ANCI, la campagna è incentrata sulla corretta gestione dell’olio lubrificante usato e punta a promuovere, attraverso un’azione capillare, il dialogo con i cittadini e le istituzioni locali. All’interno di strutture gonfiabili leggere – che si trasformeranno in sala conferenza e in sala giochi per gli studenti – il team del COOU incontrerà le istituzioni, i media locali, la business community e il mondo della scuola.

 

Gli oli lubrificanti usati, i rischi per l’ambiente, l’importanza del riciclo dei rifiuti pericolosi e le opportunità per l’economia locale sono i temi principali delle conferenze stampa che si terranno il 6 ottobre all’Aquila, il 7 a Teramo, l’8 a Pescara e il 9 a Ortona alla presenza dei responsabili del Consorzio e delle autorità regionali, provinciali e comunali. In ogni tappa il team di CircOLIamo incontrerà i ragazzi delle scuole del territorio, che parteciperanno agli educational loro dedicati e si sfideranno a “Green League”, il progetto che prevede un sistema di giochi online finalizzati all’educazione ambientale.

L’iniziativa ha una storia ormai più che ventennale: la prima CircOLIamo fu realizzata nel 1994. Nel 2015, il consorzio ha fatto un ulteriore passo avanti: ha realizzato la prima campagna a zero emissioni, perché la quantità di CO2 generata sarà compensata attraverso interventi di forestazione in grado di assorbire la CO2 immessa in atmosfera. Si possono seguire tutte le tappe attraverso il portale www.circoliamo2015.it e l’hashtag Twitter #circoliamo2015.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *