• Articolo Firenze, 17 luglio 2015
  • Presentato il rapporto 2014 sulla raccolta nella Regione

    Ecopneus fa razzia di pneumatici fuori uso in Toscana

  • Due blitz in altrettante discariche abusive, oltre 16 mila tonnellate di pneumatici fuori uso avviati a riciclo. I numeri di Ecopneus in Toscana

Ecopneus fa razzia di pneumatici fuori uso in Toscana

 

(Rinnovabili.it) – Nel 2014 in Toscana sono state avviate a riciclo 16.357 tonnellate di pneumatici fuori uso, pari in peso a oltre 1,8 milioni di pneumatici da autovettura. Se li mettessimo tutti in fila potremmo coprire la distanza tra Firenze e Parigi. Lo rivela il rapporto presentato nel capoluogo toscano da Ecopneus, la società con sede a Milano che si occupa del recupero e riciclo dei pfu. Dalla montagna di gomme prelevate nella Regione lo scorso anno, sono state ricavate materie prime seconde per campi da calcio, isolanti acustici, asfalti silenziosi, con una parte di recupero energetico.

 

Proprio il capoluogo, anche per le maggiori dimensioni, è stato capofila della raccolta di pneumatici fuori uso in Toscana, con 4.208 tonnellate di materiale destinato al riciclo. Sul secondo gradino del podio è salita Grosseto, con 1.648 tonnellate e Siena con 1.524 tonnellate.

A seguire troviamo Pistoia (1.472 tonnellate), Lucca (1446) e Livorno (1.370). Chiudono Arezzo con 1.362 tonnellate, Pisa 1.265, Massa Carrara con 1.041 e Prato con 1.021.

 

I luoghi di provenienza dei pfu sono solitamente gommisti, stazioni di servizio e autofficine di tutta la Regione, ma si sono aggiunti lo scorso anno due interventi straordinari presso altrettanti cosiddetti “stock storici”, luoghi in cui da decenni giacevano abbandonante migliaia di tonnellate di pneumatici fuori uso. Questi si trovavano ad Aulla e Rapolano, ed Ecopneus li ha completamente svuotati nella primavera del 2015. Da queste discariche abusive sono stati estratti rispettivamente 1.204 e 1.207 tonnellate di pneumatici usati.

 

3 Commenti

  1. vito
    Posted luglio 19, 2015 at 7:39 pm

    Questo tipo di riciclo e fortemente inquinante va immediatamente sospeso
    ci sono tecnologie ambientali che garantiscono il riciclaggio dei pneumatici
    senza provocare ulteriori danni ambientali.
    Alziamo il livello di sorveglianza nell’ Interesse di tutti noi

    • Laura
      Posted luglio 22, 2015 at 11:47 am

      Buongiorno Vito, potresti indicarmi quali possono essere le alternative ecologiche per il riciclaggio dei pneumatici usati? grazie Laura

    • Luca
      Posted settembre 15, 2015 at 8:07 pm

      Scusa, proprio non capisco: cosa c’é di particolarmente inquinante nell’azionare motori elettrici per triturare a freddo i PFU precedentemente privati del metallo da destinare a fonderia??

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *