• Articolo Livorno, 16 maggio 2016
  • I dati diffusi dal COOU nell’ambito di CircOLIamo

    Oli usati: raccolta da record nella provincia di Livorno

  • Oltre 5.070 tonnellate di oli usati raccolte in Provincia di Livorno nel 2015, su un totale di 12.770 tonnellate recuperate nella Regione Toscana

oli usati livorno

 

(Rinnovabili.it) – Oltre 5.070 tonnellate di oli usati raccolte in Provincia di Livorno nel 2015, su un totale di 12.770 tonnellate recuperate nella Regione Toscana. Sono i dati resi noti dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati  (COOU) nella conferenza stampa che si è tenuta nell’ambito di CircOLIamo, la campagna educativa itinerante che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica e le amministrazioni locali sul corretto smaltimento dei lubrificanti usati. La provincia diventa quindi il leader regionale per la raccolta, che in nessun’altra parte del territorio toscano ha raggiunto questo volume.

 «Si parla tanto di riciclo e riuso – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Giuseppe Vece – e quello di oggi è l’esempio pratico di come i rifiuti possano diventare una risorsa. Il coinvolgimento delle scuole è la via giusta per trasmettere messaggi così importanti alle nuove generazioni. Noi stiamo lavorando a 360° sui rifiuti, che sono la risorsa del nostro futuro: non devono più essere considerati come un problema, ma come un’opportunità economica e sociale per i cittadini e per lo sviluppo del Paese».

 

Nel 2015 il COOU – che coordina l’attività di 73 aziende private di raccolta e di 4 impianti di rigenerazione – ha raccolto in tutta Italia 167.000 tonnellate di oli usati, un dato vicino al 100% del potenziale raccoglibile.

«I risultati sono soddisfacenti – ha spiegato Franco Barbetti, direttore tecnico-operativo del COOU – ma il nostro obiettivo resta quello di raccoglierne il 100%». Per questo motivo il Consorzio ha ideato la campagna educativa itinerante CircOLIamo, che in due anni toccherà tutti i capoluoghi di provincia italiani; una campagna a zero emissioni, perché la quantità di CO2 generata sarà compensata attraverso interventi di forestazione in grado di assorbire la CO2 immessa in atmosfera.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *