• Articolo Siena, 25 settembre 2015
  • Il progetto di Ecopneus e Uisp

    Pneumatici fuori uso nel campo di calcio del carcere di Siena

  • Prelevati da una discarica abusiva sulla vicina collina di Rapolano a giugno, gli pneumatici fuori uso trovano una seconda vita all’Istituto S. Spirito

pneumatici fuori uso

 

(Rinnovabili.it) – I detenuti del carcere di Siena hanno giocato ieri la loro prima partita su un campo di calcio in erba sintetica addizionata con granulato di gomma da pneumatici fuori uso. È stato possibile grazie a un progetto in collaborazione tra Uisp ed Ecopneus.

Realizzata all’interno dell’Istituto penitenziario di Siena che, attualmente, ospita circa 70 detenuti, l’area sportiva è stata costruita anche grazie ai pneumatici avviati a recupero dalla società lombarda. Dalla zona di Rapolano, a giugno, Ecopneus aveva rimosso 2.000 tonnellate di pneumatici fuori uso, ammassate abusivamente da oltre 20 anni, con rischio per la salute dei cittadini.

Una parte di quei pfu prelevati, in pochi mesi sono diventati granuli utilizzati per la pavimentazione del campo sportivo dell’Istituto Santo Spirito, uno spazio di 150 metri quadrati ricavato all’interno delle mura perimetrali del carcere in cui sono stati impiegati 2.350 kg di gomma riciclata.

 

pneumatici fuori uso 4

 

Il progetto è stato ideato dall’Uisp, che si occuperà di gestire le attività all’interno del carcere attraverso suoi educatori.

«La realizzazione del campo da calcio in gomma riciclata per i detenuti del Santo Spirito rappresenta un concreto esempio di economia circolare, capace di generare impatti positivi a livello economico, ambientale e sociale – ha dichiarato Giovanni Corbetta, direttore generale di Ecopneus – Questa è la circular economy che Ecopneus vuole favorire, incentivando il recupero dei pneumatici arrivati a fine vita come materia destinata a nuovi usi».

Ad oggi il 37,5% dei pneumatici fuori uso raccolti dalla società in tutta Italia, viene riciclato in materiali come granuli, polverini di gomma e acciaio. Nel panorama del riciclo della gomma riciclata da pfu le pavimentazioni sportive rappresentano il 40% del settore. Le qualità specifiche del materiale consentono una risposta elastica per l’atleta, elevata capacità di assorbimento degli urti, resistenza alle deformazioni e agli agenti atmosferici. Tra le applicazioni sportive più comuni vi sono le piste da atletica, i campi polivalenti, le pavimentazioni antitrauma e i campi da calcio in erba artificiale di ultima generazione.

Un Commento

  1. enzo sponta
    Posted marzo 24, 2016 at 11:30 am

    Mi chiamo Enzo Sponta .ho insieme ai miei fratelli un albergo all’insegna “Rifugio Alantino ” in Abruzzo provincia dell’Aquila nel comune di Lucoli ,in quel di campo felice stazione invernale.
    Abbiamo in animo di costruire proprio un campo di calcio se è possibile mi fate capire bene in che modo mi potete aiutare? se ho capito bene con i penumatici si puo fare quel prodotto che serve per tenere l’erba sintetica ,ma per quanto riguada il campo non hanno nessuno utilizzo?
    Grazie e scusatemi se non ho capito .

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *