• Articolo Procida, 15 giugno 2015
  • Penultima tappa di “PFU Zero nelle Isole Minori”

    Procida più green senza pneumatici fuori uso

  • I sub della capitaneria di porto e della guardia costiera hanno ripulito il fondale dagli pneumatici fuori uso. Ora Ecotyre e Marevivo si spostano a Ventotene

Procida più green senza pneumatici fuori uso-

 

(Rinnovabili.it) – La penultima tappa di PFU Zero nelle Isole Minori, l’iniziativa di Marevivo ed EcoTyre, si è svolta a Procida. Una raccolta di decine di pneumatici fuori uso ha visto l’impegno dei sub della Capitaneria di porto e della Guardia costiera, mente sul molo, la mascotte del consorzio Ecotyre, Gummy, ha intrattenuto bambini e adulti spiegando loro l’importanza della corretta gestione di questa speciale tipologia di rifiuto. Un rifiuto considerato “permanente”, che necessita cioè di centinaia di anni per degradarsi completamente. Se gestita in modo corretto, invece, è riciclabile al 100% e utilizzabile per i fondi stradali, per le superfici sportive, come materiale per l’isolamento o per l’arredo urbano.

 

Tutti gli PFU recuperati sono stati caricati su un mezzo EcoTyre, il primo Consorzio nazionale per numero di soci e il secondo per quantitativi raccolti che si occupa del ritiro e del recupero degli Pneumatici Fuori Uso. Saranno quindi portati presso gli impianti di trattamento in cui verranno gestiti.

Così è andata in archivio anche la tappa campana di Procida, dopo quella sarda alla Maddalena e le due siciliane a Lampedusa e Favignana. Il team Marevivo ed EcoTyre si prepara al prossimo e ultimo appuntamento, venerdì 19 giugno, a Ventotene, nel Lazio.

PFU Zero è un progetto patrocinato dal Ministero dell’Ambiente. EcoTyre, per far fronte ai depositi di pfu abbandonati (cosiddetti stock storici), ha realizzato un sito internet dedicato attraverso il quale individuare e mappare queste situazioni difficilmente gestibili dalle amministrazioni pubbliche a causa degli elevati costi di raccolta e smaltimento. Diventa così più semplice intervenire, collaborando con associazioni ambientaliste e altri soggetti, segnalare i depositi di pneumatici fuori uso e rimuovere i rifiuti, avviandoli al corretto trattamento e recupero.

«Lasciamo oggi Procida – ha detto Enrico Ambrogio, Presidente di EcoTyre – per approdare venerdì prossimo a Ventotene, l’ultima tappa di PFU Zero nelle isole minori italiane. Gli pneumatici raccolti si vanno ad aggiungere agli oltre 980 mila avviati dal nostro Consorzio al recupero».

Un Commento

  1. Antonio Ciocchi
    Posted giugno 15, 2015 at 4:56 pm

    ….ma a Ventotene vanno per farsi un bagno nelle bellissime acque dell’isola????
    Ventotene è una delle poche isola dove è vietata la circolazione…..solo un paio di camioncini per portare la merce dal porto al paese……
    Quindi credo che sarebbe stato meglio visitare,Ponza….dove la circolazione è consentita!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *