• Articolo Bari, 14 ottobre 2015
  • Domani a Bari l’incontro con le scuole e le istituzioni

    La Puglia attende il COOU per migliorare la raccolta degli oli usati

  • Oggi il COOU lascia il Molise per trasferire in Puglia CircOLIamo, la campagna di sensibilizzazione itinerante sul corretto smaltimento degli oli usati

COOU lancia la prima CircOLIamo a zero emissioni-(Rinnovabili.it) – Dopo la tappa di Termoli, conclusa questa mattina, il COOU si sposta in Puglia. La campagna itinerante CircOLIamo, volta all’educazione e sensibilizzazione ambientale di tutto il territorio nazionale, comincerà domattina il suo tour pugliese proprio dal capoluogo, Bari.

Oli lubrificanti usati, rischi per l’ambiente e opportunità per l’economia nazionale e locale sono i temi principali della conferenza stampa che si terrà alle 11.30 in piazza Libertà, all’interno del villaggio CircOLIamo, alla presenza delle autorità locali e dei ragazzi delle scuole.

 Sono dedicati a loro gli educational organizzati dallo staff del Consorzio: nel capannone gonfiabile della campagna itinerante, gli allievi delle scuole di Bari potranno sfidarsi a “Green League”, il social game finalizzato all’educazione ambientale.

 

Nel corso dell’incontro con la stampa verranno resi noti i dati di raccolta degli oli lubrificanti usati in Puglia e in particolare nella Provincia di Bari. Il Consorzio proporrà, insieme ai relatori, le soluzioni ad eventuali difficoltà o inadempienze. L’olio usato, infatti, è un rifiuto pericoloso che deve essere smaltito correttamente tramite il conferimento in punti di raccolta specifici. Se utilizzato in modo improprio può essere estremamente dannoso per l’ambiente e per la salute umana: sono sufficienti 4 kg di olio – il cambio di un’auto – a coprire una superficie grande quanto un campo di calcio se sversati in mare.

Per ridurre al minimo la gestione scorretta degli oli usati – già oggi il COOU raccoglie il 98% del totale – è necessario sensibilizzare puntualmente le istituzioni su tutto il territorio nazionale. È lo scopo della campagna CircOLIamo, che nell’arco di due anni toccherà tutti i capoluoghi di provincia italiani.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *