• Articolo Chittagong, 28 giugno 2013
  • L'iniziativa è in linea con quanto indicato dalla International Maritime Organization

    Riciclo navi: il Bangladesh verso standard più verdi

  • All’incontro, che ha visto coinvolti esperti, funzionari governativi e istituti bancari, sono state individuate le azioni congiunte da perseguire per assicurare un miglioramento del settore nel breve, medio e lungo termine

Riciclo navi: il Bangladesh verso standard più verdi(Rinnovabili.it) – Dar vita a nuove e innovative opportunità di business attraverso miglioramenti concreti nel settore del riciclo navi in Bangladesh. E’ stato questo l’obiettivo della giornata di incontri organizzata dalle ambasciate olandese e tedesca, che ha visto coinvolti numerosi istituti bancari (tra cui la Eastern Bank Limited e la Dutch Development Bank), funzionari governativi, esperti internazionali e rappresentanti chiave del settore, nell’individuazione delle sfide ambientali e sociali che il comparto si troverà ad affrontare nel breve, medio e lungo termine.

 

L’industria del riciclo delle navi è un settore particolarmente importante per la crescita socio-economica del Paese, anche alla luce dell’attuazione delle Ship Recycling Guidelines del 2011, le linee guida messe a punto per assicurare a livello mondiale lo smantellamento delle navi in impianti sicuri e rispettosi dell’ambiente in tutto il mondo. Sulla scia di quanto indicato dalla International Maritime Organization (IMO), la comunità bancaria internazionale è convinta di svolgere un ruolo cruciale nel sostenere l’industria verso il miglioramento delle pratiche di e gli stessi istituti bancari locali puntano al potenziamento e all’ottimizzazione del settore, soprattutto per quanto riguarda lo smaltimento di rifiuti pericolosi, la definizione di precise norme di lavoro e lo sviluppo di nuove competenze. L’ottica è quella di sviluppare azioni congiunte per garantire il raggiungimento dei risultati, attraverso il singolo operato di tutti gli attori coinvolti.