• Articolo Roma, 14 marzo 2019
  • Conip, economia circolare da più di vent’anni

  • La cassa in plastica riciclata, oltre 400 modelli per il settore dell’ortofrutta

conip cassa ortofrutta

 

 

 

Conip (www.conip.org), il “Consorzio nazionale imballaggi plastica”, si occupa di imballaggi per il settore dell’ortofrutta e costituisce un esempio di economia circolare concreto e funzionante, basato su un rapporto stretto tra gli attori del circuito: produttori, utilizzatori, raccoglitori, riciclatori.

 

La cassa per ortofrutta Conip, prodotta con plastica riciclata certificata e riciclabile al 100%, è l’eccellenza delle casse in plastica in Italia. L’ha progettata, realizzata e messa in commercio il consorzio, il primo in Italia ad applicare – da oltre vent’anni – l’economia circolare attraverso la creazione del closed loop, meccanismo che consente di riutilizzare la materia prima seconda proveniente dal riciclaggio dei propri imballaggi, per produrre nuove casse. Con il reimpiego della plastica riciclata, nel 2017 sono stati prodotti nuovi imballaggi per un totale di 85,9 mila tonnellate con vantaggi economici, ambientali, sociali.

 

Qualità dei prodotti Conip

Il consorzio gestisce la produzione di una vasta gamma di imballaggi (più di 400 modelli), progettati per rispondere a ogni esigenza. Le casse garantiscono una tara costante, possono essere personalizzate, evitano la formazione di muffe, conservano le proprietà organolettiche dei prodotti, sono tutte pallettizzabili, sono ideali per la movimentazione della merce e la refrigerazione dei prodotti. Il procedimento Conip per la produzione di casse riciclate a contatto diretto con ortofrutta è l’unico a essere stato valutato positivamente dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa).

 

Design e innovazione delle casse in plastica

Una serie di innovazioni ha consentito di migliorare e differenziare le casse: lo studio di un design capace di preservare le proprietà dei prodotti, consentendo di mantenerne immutato l’aspetto, le proprietà organolettiche e nutrizionali; la standardizzazione delle misure per una movimentazione ideale con i pallet. Sono stati realizzati, inoltre, alcuni accorgimenti in fase di progettazione per permettere una maggiore resistenza della cassa e un suo alleggerimento e per poter personalizzare l’imballaggio.

 

Dove si producono

La maggior parte delle casse Conip si producono in Campania (31,9mila tonnellate), Veneto (13,3mila t) e Lazio (11,6mila t); il 62% nelle regioni del Sud, il 24% nel Nord, il 14% nel Centro Italia. Raccolta e riciclo, invece, avvengono quasi in egual misura al Sud (40%) e al Nord (38%); il 22% si raccoglie e si ricicla al Centro.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *