• Articolo Roma, 25 ottobre 2016
  • Remedia e l’anno d’oro della raccolta RAEE

  • Raccolta in crescita del 70% rispetto al 2015. Un risultato annuale straordinario merito anche dell’adesione di oltre 400 aziende

Remedia RAEE

 

(Rinnovabili.it) – Sono numeri tutti in positivo quelli che ha presentato oggi Remedia, tra i principali Sistemi Collettivi italiani per la gestione eco-sostenibile dei RAEE in Italia. Il consorzio ha fornito questa mattina la previsione di raccolta e riciclo dei rifiuti tecnologici relativa al 2016, indicando un obiettivo di 56.000 tonnellate. Si tratta, a conti fatti, di una crescita del 70% rispetto al 2015.

 

L’ottimo trend ha alla base essenzialmente due driver: da una parte un‘educazione ambientale che sta facendo breccia nella popolazione italiana, dall’altro una partecipazione attiva delle aziende produttrici. Se è vero infatti che sono aumentati i volumi dei RAEE conferiti dai cittadini alle isole ecologiche e ai negozi della distribuzione, lo è anche la crescita delle adesioni al Consorzio: nel primo semestre 2016, hanno aderito a Remedia oltre 400 aziende, aumentando ulteriormente le quote di responsabilità a livello nazionale e portando il numero totale di produttori aderenti al consorzio a oltre 1.500.

L’elemento più interessante è però il ruolo svolto da Remedia a livello nazionale per la gestione dei raggruppamenti di RAEE “pericolosi” (frigoriferi, climatizzatori, TV), quelli più critici da un punto di vista ambientale. Per la fine del 2016 il consorzio prevede di gestire circa 42.000 tonnellate di RAEE pericolosi, rappresentando così in assoluto il primo sistema collettivo nazionale per quantità gestite appartenenti a tale tipologia.

Uno degli elementi strategici che ha consentito di gestire in modo ottimale questa crescita straordinaria è rappresentato dalla società operativa del consorzio, Remedia TSR.

“Braccio operativo” del consorzio per la fornitura dei servizi di logistica e trattamento dei RAEE e delle pile e accumulatori, Remedia TSR sta ampliando in modo costante la propria presenza sul mercato, offrendo alle aziende servizi di gestione integrata dei rifiuti, che includono consulenza operativa, progettazione di soluzioni personalizzate e supporto amministrativo.

 

Al fine di sostenerne i programmi di sviluppo, alla guida di Remedia TSR – nel ruolo di Direttore Generale – è arrivato Augusto Zumbo, con 25 anni di esperienza nel mondo delle telecomunicazioni, dell’IT e dei servizi in aziende come Motorola, Acer, Wind e Sony Mobile. Spiega Danilo Bonato, Presidente di Remedia TSR e Direttore Generale di Consorzio Remedia. “La scelta di un manager esperto e riconosciuto sul mercato come Augusto testimonia la qualità del progetto che stiamo costruendo e pone Remedia TSR al centro di un processo di trasformazione del settore della gestione dei rifiuti, sempre più industria di primaria importanza caratterizzata da investimenti in innovazione e da modelli circolari di valorizzazione delle risorse”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *