• Articolo Las Vegas, 8 gennaio 2020
  • Da Hydraloop il sistema per riciclare l’acqua domestica

  • Il dispositivo tratta e ricicla l’acqua di docce e lavatrici negli scarichi residenziali e nell’irrigazione. La tecnologia si è meritata il premio Best of Innovation di quest’anno nella categoria di sostenibilità al CES 2020

Hydraloop riciclare acqua domestica

Credit: Hydraloop

 

Hydraloop potrebbe far risparmiare fino al 45% sull’utilizzo dell’acqua

(Rinnovabili.it) – La gestione sostenibile delle risorse inizia dal quotidiano. Risparmiare elettricità, calore o acqua non è, infatti, solo sinonimo di economia ma anche di una nuova attenzione per l’ambiente. A dare una mano a bolletta e Pianeta è da oggi anche Hydraloop, una società olandese che ha brevettato un nuovo sistema per riciclare l’acqua domestica. Il dispositivo in questione è in grado di trattare le acque grigie, ossia gli scarichi di lavandini e docce, e riutilizzarle nei WC, nelle lavatrici o nell’irrigazione del giardino.

 

Ma la novità non è nello scopo quanto nella tecnologia impiegata. “Tutti gli altri sistemi di trattamento dell’acqua esistenti utilizzano filtri o membrane – spiega la società – che si intasano e necessitano di pulizia e manutenzione regolari. La nostra tecnologia rimuove sporco, sapone e altri inquinanti senza utilizzare un filtro, una membrana o sostanze chimiche”.

Nel dettaglio il sistema combina sei tecnologie differenti: sedimentazione, flottazione, galleggiamento dell’aria disciolta, frazionamento della schiuma, un bioreattore aerobico e la disinfezione mediante luce UV. Questo mix è in grado, spiegano gli inventori, di trattare circa il 95 per cento degli scarichi della doccia e persino il 50 per cento di quelli della lavatrice. Secondo le stime elaborate dalla stessa società il riciclare l’acqua domestica potrebbe  alleggerire la bolletta idrica del 45 per cento.

 

>>leggi anche 15 preziosi consigli per risparmiare acqua in casa<<

 

L’innovazione ha convinto la giuria del CES 2020 di Las Vegas, facendo meritare ai suoi creatori il premio Best of Innovation di quest’anno nella categoria di sostenibilità. Parte del merito va anche alle caratteristiche smart del progetto. Hydraloop funziona, infatti, in modo completamente automatico, con controlli di sicurezza 24 ore su 24. Tutti i componenti del sistema sono monitorati e, in caso di comportamento anomalo il dispositivo passa automaticamente all’acqua di backup (rete o acqua piovana) e invia un messaggio di avviso al proprietario. Un’app permette ai consumatori di informarsi sulla quantità di acqua riciclata e risparmiata quotidianamente, settimanalmente o mensilmente. Allo stesso tempo fornirà consigli per ottimizzare l’uso della risorsa. È interessante notare come l’impianto permetta di ottenere anche dei piccoli risparmi energetici dal momento che mantiene l’acqua a temperatura ambiente.

Il prodotto è stato testato e certificato in maniera indipendente da PIA ad Aquisgrana, in Germania.

 

>>Leggi anche Blue Book: lo stato dell’arte del servizio idrico in un’Italia a 2 velocità<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *