• Articolo Cagliari, 23 settembre 2016
    • La Sardegna verso l’obiettivo emissioni zero

    • Paci: “Riusciremo a fare della nostra isola un esempio felice di sostenibilità anche nel campo energetico”

    La Sardegna verso l'obiettivo emissioni zero

     

    (Rinnovabili.it) – Annullare tutte le emissioni di carbonio entro il 2050, puntando su energie rinnovabili, mobilità sostenibile ed edifici intelligenti. Quella che potrebbe sembra la solita promessa di una metropoli che si prende i suoi tempi per partecipare alla transizione energetica globale è invece, stavolta, l’impegno messo in campo da un intero territorio. E’ questo infatti l’obiettivo del progetto Sardegna CO2.zero, lanciato alcuni anni fa dall’amministrazione regionale e presentato in tutti i suoi progressi durante l’evento di chiusura della Settimana europea della Mobilità Sostenibile, all’ex Vetreria di Pirri a Cagliari.

     

    “La Regione – spiega il vicepresidente della Regione Raffaele Paci – è in prima fila in questa partita e sono sicuro che mettendo insieme pubblico e privato riusciremo a fare della nostra isola un esempio felice di sostenibilità anche nel campo energetico. L’obiettivo è molto ambizioso ma realizzabile: fare della Sardegna la prima regione carbon-free a emissioni zero nel 2050”. La Giunta sta lavorando a più livelli per rendere il territorio più sostenibile ed efficiente. Vanno in questa direzione, ha assicurato il Vicepresidente, il nuovo Piano energetico, che include anche il progetto degli edifici intelligenti che autoproducono solo l’energia di cui hanno bisogno, ma anche l’accordo con Huawei per Smart and Safe City.

     

    “L’idea è sempre quella: basse emissioni, più efficienza, servizi migliori per i cittadini. Il CTM è un esempio di società pubblica che fa bene il suo lavoro, il progetto Zeus lo dimostra. Le condizioni sono assolutamente favorevoli, la nostra terra è molto all’avanguardia per tutto quello che riguarda l’innovazione e l’Ict, non a caso è nata qui la start up Veranu, tecnologia per realizzare pavimenti intelligenti che producono energia camminandoci sopra. Ora dobbiamo intervenire di più nel privato, incentivando e favorendo l’uso dell’auto elettrica. Gli spazi e le prospettive di sviluppo ci sono, l’impegno della Regione è costante anche attraverso la strategia di specializzazione intelligente S3 – ha concluso Paci -. Lavorando tutti nella stessa direzione la nostra isola può davvero e in tempi brevi diventare un modello nazionale e internazionale”.

    Tutte le News | Sardegna
    sardegna17 dicembre 2015

    Auto elettriche, la Sardegna prepara un piano da 20 mln

    Approvata una nuova delibera sui trasporti sostenibili. Obiettivo: creare un solido circuito regionale di mobilità elettrica e condivisa

    Adattamento al cambiamento climatico, la Sardegna gioca in attacco27 ottobre 2015

    Adattamento al cambiamento climatico, la Sardegna gioca in attacco

    L’amministrazione regionale firma il cosiddetto “Under 2 MOU”, accordo internazionale finalizzato a ridurre le emissioni climalteranti dell’80-90%

    portotorres07 agosto 2015

    Goletta Verde in Sardegna: c’è ancora strada da fare

    Nei circa 37mila ettari dei Sin di Porto Torres e Sulcis Iglesiente Guspinese e del sito de La Maddalena pochi i piani di caratterizzazione completati e ancora meno le opere di disinquinamento partite

    Biodiversità Vs trivelle: chi vincerà in Sardegna?05 agosto 2015

    Biodiversità Vs trivelle: chi vincerà in Sardegna?

    Parte l’appello di Legambiente contro le trivellazioni petrolifere alle Aree protette, gli enti locali e gli operatori economici

    30023 luglio 2015

    Rinnovabili e gas nel PEAR della Sardegna

    La giunta regionale sarda adotta le linee strategiche del piano energetico regionale. L’obiettivo è ridurre la CO2 del 40% rispetto al 1990

    sardegna09 febbraio 2015

    Riciclo della carta, ok dalla giunta all’accordo col consorzio regionale

     Spano: rispetto per l’ambiente e valorizzazione delle imprese locali

    sardegna29 gennaio 2015

    Ambiente: 19 comuni selezionati per il club degli EcoCampioni

    I Comuni si sono distinti per un’efficace gestione della raccolta della carta e del cartone.

    12