• Articolo New Delhi, 30 settembre 2013
  • Il progetto ha già ricevuto un finanziamento di 3,2 mld di dollari

    Da Delhi a Mumbai, 7 smart cities da 90mld entro il 2019

  • Entro il 2019 l’India potrà vantare 7 nuove smart cities sviluppate lungo il corridoio d’innovazione Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC), per incentivare l’efficienza e la sostenibilità.

Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC) - sette smart cities per l'India(Rinnovabili.it) - Costerà circa 90 mld di dollari il progetto di sviluppo del più grande corridoio tecnologico dell’India, il Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC), avviato dal Governo per incentivare la realizzazione di una rete intelligente tra le città di Delhi a Mumbai, dando vita ad almeno sette differenti smart cities.

 

Tra i creatori del progetto anche IBM che grazie all’Integrated Communication Technology (ICT), permetterà al Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC) di sviluppare tecnologie innovative per la mobilità, l’acqua potabile, la fornitura di energia, la sicurezza, l’istruzione e la sanità.

La prima fase del progetto di sviluppo del Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC), che recentemente ha ricevuto un finanziamento del valore di 3,2 mld i dollari,  dovrebbe concludersi entro il 2019 con la creazione delle prime 7 smart cities.

L’area interessata coinvolgerà buona parte delle regioni del Nord Ovest dell’India, come l’Uttar Pradesh, Rajasthan, Maharashtra, Gujarat, Haryana e Madhya Pradesh, espandendosi lungo il Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC) ed ospitando migliaia di nuove aziende e circa 300 mln di abitanti.

 

Anche il Giappone prenderà parte allo sviluppo del Delhi-Mumbai Industrial Corridor (DMIC) con un finanziamento del valore di 4,5 mld di dollari, generando un nodo internazionale di scambio ulteriormente rafforzato dalla costruzione di tre nuovi aeroporti.

Il progetto DMIC si concluderà nel 2025 con l’ultima sezione del progetto e la definitiva apertura delle 7 nuove smart cities, che andranno ad aggiungersi alla già celebre Smart City Kochi, forse la prima città intelligente dell’India, in costruzione nel Kerala.

 

I Correlati

1 Quando le smart cities vanno di moda il caso indiano di Dholera Dehli, 7 maggio 2014

Quando le smart cities vanno di moda: il caso indiano di Dholera

Con la popolazione urbana in esponenziale aumento, l'India ha deciso di investire nelle smart cities prevedendo 24 nuove città intelligenti tra Delhi e Mumbai

Marocco smart cities accordo con la Svezia Stoccolma, 7 ottobre 2013

Svezia e Marocco insieme per sviluppare nuove smart cities

Un piano di urbanizzazione del valore di 9 mld di euro: è Marocco Smart Cities, sviluppato in collaborazione con la Svezia per promuovere efficienza, mobilità e sostenibilità

Smrt cities hub Albany, 28 agosto 2013

Aprirà vicino a New York il primo Hub per le Smart Cities

Anche IBM e Cisco tra i cervelloni che collaboreranno a "Sciti" il primo hub internazionali per lo sviluppo della ricerca e tecnologia delle Smart Cities.

Smart cities Roma, 11 aprile 2014

Come finanziare le smart cities? Via al bando dell’Osservatorio ANCI

Saranno le città del Mezzogiorno a beneficiare del bando lanciato dall'Osservatorio dell'ANCI per individuare nuovi strumenti finanziari dedicati alle smart cities