• Articolo Milano, 4 giugno 2013
  • I dieci vincitori tra gli oltre 1500 partecipanti al concorso

    Expo 2015: le 10 startup vincitrici di ‘Changemakers’

  • Nanotecnologie per trasformare gli scarti in ecomateriali, social network anti-spreco e realtà virtuali, sono le 10 idee che trasformeranno Milano in Smart City prima dell’Expo 2015.

(Rinnovabili.it) – Il concorso indetto tra i giovani per accelerare la trasformazione di Milano in Smart City, “Changemakers for Expo Milano 2015“, ha finalmente un vincitore, anzi 10. Sono le dieci startup ideate e realizzate da altrettanti team di ragazzi e ragazze con un’idea d’impresa innovativa ad alto impatto sociale e ambientale.

 

Si sono concluse lo scorso weekend con la presentazione delle 10 startup per l’Expo 2015, le 8 settimane dei laboratori realizzati da Make a Cube³, il primo incubatore italiano di startup di imprese ad alto valore sociale ed ambientale, che hanno portato alla realizzazione delle innovative soluzioni che contribuiranno alla trasformazione in Smart City.

 

I vincitori di Changemakers per Expo 2015



I progetti vincitori sonoOrange Fiber, Upendu, Trail Me Up, Panpan – Ask Everywhere, Tooteko, Bircle, Smart Ground, 5Th Element, Recyproco e Younivocal.

Soluzioni per migliorare i servizi offerti dalla città, facilitare i trasporti, ridurre l’impatto ambientale, favorire la socialità, ma anche per creare materiali innovativi dalle alte potenzialità.

 

Come “Orange Fiber” che permetterà di sfruttare la nanotecnologia per trasformare gli scarti degli agrumi in materiali sostenibili; come “Tooteko” che applica una traccia audio agli oggetti rendendo qualsiasi superficie cliccabile e interattiva per aiutare i non vedenti; “Trail Me Upche permette di ricreare una realtà virtuale per visitare luoghi inaccessibili.

O ancora una serie di startup contro gli sprechi: “Recyproco” una vera e propria rete anti-spreco, il social network che mette che permette di scambiarsi gli oggetti, favorire il riuso e calcolare l’impatto ambientale e sociale della condivisione; “Upendu“una piattaforma multidimensionale (reale e virtuale) che consente a tutti di avere accesso a una comunità basata sulla fiducia, dove le persone che condividono gli stessi interessi  sono disposte a scambiare competenze e beni materiali.

 

I progetti sono stati presentati ad un pubblico di potenziali investitori che permetterà la trasformazione di tutte le startup in vere e proprie soluzioni adatte al mercato, in vista dell’Expo 2015 e per valorizzare Milano Smart City.