• Articolo Londra, 20 gennaio 2016
  • Tre strategie per raggiungere l'obiettivo smart city

    Green Finance, Londra investe nei progetti smart city

  • Londra ha messo a punto un sorprendente programma di green finance per finanziare i progetti che la trasformeranno in smart city

Green Finance, Londra investe nei progetti smart city

 

(Rinnovabili.it) – Londra dà il via ad un progetto smart city di rilievo mondiale. La capitale inglese infatti, ha studiato un interessante piano di green finance, a sostegno dei progetti per l’innovazione e la sostenibilità in ambito urbano.

 

Dopo la COP21 di Parigi è chiaro a tutti che le grandi città devono affrontare nuove sfide – ha affermato il sindaco di Londra, Boris Johnsonil mercato finanziario può essere fondamentale per accedere a nuove risorse economiche utili allo sviluppo di progetti smart city, di sostenibilità ambientale, efficienza energetica e resilienza”.

 

Quest’iniziativa potrebbe fruttare 100 miliardi l’anno di green bonds da mettere sul mercato per dar vita a nuovi progetti nell’ambito della mobilità sostenibile, i servizi intelligenti, l’utilizzo dei big data, il monitoraggio dei flussi di traffico e l’efficienza urbana.

Le strategie per attuare il progetto di green finance di Londra smart city

Per mettere in pratica l’interessante progetto di green finance sono state individuate tre strategie. La prima prevede l’aumento della fiducia dei bonds verdi attraverso il miglioramento della trasparenza e l’accreditamento degli operatori. La seconda vedrà un incremento dell’informazione rivolta ad operatori del settore, imprese e cittadini. L’ultima strategia mira alla promozione della green finance con ogni mezzo a disposizione e lo sviluppo di un nuovo modello di finanziamento studiato ad hoc per i progetti smart city.

Londra, nel 2015 capitale della finanza mondiale, deve il suo successo al veloce sviluppo economico, alla qualità del lavoro, al costo della vita, all’ottimizzazione delle infrastrutture, alla popolarità internazionale ed al comparto tecnologico.

 

La Green Finance Initiative può facilitare la transizione di molte città e interi Paesi verso un’economia a basse emissioni di carbonio – afferma il presidente del board della Green Finance Initiative, Sir Roger GiffordLondra in questo svolgerà un ruolo di primo piano a livello mondiale, un esempio da seguire, e il 2016 parte all’insegna di nuove sinergie tra Pubblica Amministrazione, mondo industriale e finanziario”.

Un Commento

  1. andrea sacerdoti
    Posted gennaio 25, 2016 at 12:43 am

    Tenetemi aggiornato

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *