• Articolo Livorno, 17 novembre 2016
  • Livorno smart city, l’Enea dà una mano

  • L’Enea e il Comune di Livorno hanno firmato un accordo quadro per lo sviluppo dell’efficienza energetica nei servizi pubblici locali e nell’utilizzo del territorio

Livorno smart city, l’Enea dà una mano

 

(Rinnovabili.it) – Fare di Livorno una città intelligente e connessa che punti sull’innovazione tecnologica per rispondere alle esigenze dei suoi cittadini. Si potrebbe riassumere così il progetto Livorno Smart City. La rivoluzione avviata dall’amministrazione cittadina ormai da qualche tempo, ha come pilastri l’efficienza, la digitalizzazione e l’implementazione di un modello di raccordo organizzativo dell’ente. All’iniziativa partecipa attivamente anche l’Enea che in questi giorni ha firmato con il comune un accordo di collaborazione. L’obiettivo e quello di mettere a disposizione le proprie competenze tecnico-scientifiche e progettuali per fornire un supporto relativo alle varie opzioni tecnologiche.

 

La nuova intesa sostiene le linee programmatiche già varate dall’amministrazione cittadina che dal 2014 sta portando avanti un programma di interventi coordinati e condivisi dai diversi assessorati e dedicati allo sviluppo smart della città. Perché puntare sul fattore smart? L’assessore al Lavoro e Innovazione Francesca Martini lo spiega così solo qualche anno fa “L’innovazione tecnologica è il primo fattore di sviluppo economico, può essere promossa e incentivata con risorse economiche decisamente non paragonabili rispetto a quelle necessarie per le opere di infrastrutturazione e può generare ricadute occupazionali di medio termine”. 

 

I target prioritari che il Comune di Livorno si è prefissato, sono quelli di implementare la connettività e la banda larga sul territorio, di rendere disponibili ai privati dati pubblici utili a sviluppare una nuova industria dei contenuti digitali, e di migliorare la gestione energetica. Nell’ambito di questa collaborazione, l’Enea offrirà il proprio know how per realizzare una lunga lista di iniziative: l’attuazione di una gestione centralizzata dei dati energetici ed ambientali, lo sviluppo di progetti pilota per la diffusione di tecnologie per l’efficienza energetica negli edifici del Comune grazie anche a finanziamenti innovativi (EPC: Energy Performance Contract) e raccolte di fondi privati, la razionalizzazione dell’illuminazione pubblica sia dal punto di vista energetico che gestionale, il trasferimento delle tecnologie innovative alle imprese del territorio per favorirne la competitività e la sostenibilità.

 

Inoltre, l’Enea attiverà stage di formazione del personale tecnico del Comune e contribuirà alla realizzazione dell’Urban Control Center di Livorno per l’accesso alle informazioni e per favorire la comunicazione tra Comune e cittadini e la condivisione pubblica delle decisioni.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *