• Articolo Padova, 18 febbraio 2015
  • Il fulcro tecnologico del nordest italiano

    Padova Soft City, il concorso per un nuovo quartiere sostenibile

  • Padova Soft City è un concorso internazionale di idee per un quartiere sostenibile a nord del centro storico, che intende trasformare la città veneta in una smart city.

Padova soft city, il concorso per un nuovo quartiere sostenibile

 

(Rinnovabili.it) – E’ stato indetto il concorso di idee per rendere Padova una smart city; entro il 12 giugno 2015 i progettisti da tutto il mondo potranno consegnare il masterplan per il nuovo quartiere sostenibile della città veneta.

 

Padova Soft City intende applicare alla città le strategie innovative per l’ottimizzazione dei servizi pubblici mediante il miglioramento del sistema della  comunicazione, dei trasporti, dell’ambiente e dell’efficienza energetica. Con il nuovo masterplan si vuole migliorare la qualità della vita e soddisfare le esigenze di cittadini, imprese e istituzioni riducendo le emissioni e tutelando l’ambiente.

I progettisti interessati al concorso indetto dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Padova, hanno a disposizione tutta la documentazione necessaria sul sito dedicato per redigere un masterplan per trasformare in un quartiere sostenibile l’area compresa tra stazione, tribunale, fiera e Provincia.

 

“L’innovazione è il presupposto per imboccare un sentiero di crescita e attivare per Padova proposte ambiziose, capaci di mobilitare competenze e risorse e di attrarre investimenti». Ha dichiarato il vice presidente di Confindustria di Padova Gianni Potti.

 

Con il progetto Soft City Padova punta a diventare l’epicentro del terziario innovativo del nordest italiano, grazie alle 3.000 imprese presenti nel territorio e all’università con 65.000 studenti. Questa concentrazione di competenze dovrà essere accompagnata da una gestione sostenibile e virtuosa del territorio e le idee proposte dagli studi di progettazione partecipanti al concorso sapranno rendere la parte nord della città un quartiere sostenibile capace di valorizzare il patrimonio edilizio esistente completandolo dal punto di vista tecnologico e digitale.

 

«Soft City può diventare un brand distintivo del sistema Padova – ha spiegato Potti – capace di accrescerne attrattività e competitività e di promuovere un nuovo sviluppo urbano in chiave smart. Siamo pronti a mettere a disposizione del Comune know how e progettualità».

 

Per il vincitore del concorso è in palio un premio di 25.000 € e gli altri quattro progetti selezionati dalla giuria avranno una menzione d’onore e una targa.

 

Padova soft city, il concorso per un nuovo quartiere sostenibile

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *