• Articolo Valladolid, 26 marzo 2015
  • Dopo le tre città pilota se ne aggiungeranno altre dette "follower"

    Remourban: 5 anni dedicati alle smart city

  • Il progetto europeo Remourban trasformerà Nottingham, Valladolid e Tepebasi in smart city informatizzando i servizi e migliorando l’efficienza energetica ed il sistema dei trasporti

Remourban: 5 anni dedicati alle smart city

 

(Rinnovabili.it) – Ad aprile partirà ufficialmente Remourban, il progetto quinquennale che prende il nome da “REgeneration MOdel for accelerating the smart URBAN Transformation” e che, nella fase iniziale, trasformerà in smart city le città di Valladolid (Spagna), Nottingham (Inghilterra) e Tepebasi/Eskisehir (Turchia).

Il progetto per accelerare l’evoluzione in smart city prenderà in considerazione tre aspetti fondamentali del sistema urbano: la digitalizzazione dei servizi ed i big data, la mobilità sostenibile e l’efficienza energetica per migliorare la qualità dell’ambiente urbano e della vita dei cittadini.

 

Il programma condotto dal Centro di Ricerca CARTIF coinvolge 22 partners tra cui aziende, istituzioni, esperti e cittadini che avranno una parte attiva nel programma e se Remourban avrà successo le tre città pilota saranno seguite da altri centri urbani definiti “followers” e le prime a partire saranno Seraing (Belgio) e Miskolc (Ungheria).

 

La ricetta sviluppata da European Union’s Horizon 2020 per la trasformazione delle cinque città in centri urbani intelligenti si compone di questi semplici ingredienti:

  • Aumentare le risorse destinate all’efficienza energetica
  • Garantire la riproposizione del modello su scala europea
  • Ridurre drasticamente le emissioni di gas in atmosfera
  • Migliorare la sostenibilità dei trasporti urbani
  • Accelerare lo sviluppo di tecnologie innovative
  • Pilotare il cambiamento sostenibile attraverso il coinvolgimento dei cittadini

 

A Nottingham ad esempio sono già state prese delle misure per un sistema di trasporto urbano ecologico e poco inquinante abbinato a progetti di smart mobility, con la possibilità di ricaricare le vetture elettriche con l’energia ottenuta dai rifiuti urbani.

Il budget stanziato dalla comunità europea per il progetto è di 21,5 milioni di euro, mentre conteggiando anche gli investimenti privati si arriva a 23,8 milioni.

Alla cerimonia di presentazione hanno partecipato il sindaco di Valladolid, Francisco Javier León de la Riva, quello della città turca di Tepebasi, Ahmet Atac ed Alyson Stacey, del Consiglio della Città di Nottingham.

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *