• Articolo Shenyang, 5 giugno 2013
  • L'International Automobile City è stata progettato da SBA International

    La “Città delle Automobili” che purifica l’aria

  • Grazie alla “Cleaning City Guideline” la nuova Smart City cinese trasformerà le grandi industrie automobilistiche in un esempio di efficienza, dotando la città di una fitta rete i mobilità sostenibile, e-car e e-bike.

 

(Rinnovabili.it) – Spuntano come funghi i progetti di riqualificazione urbana per le città cinesi. Ultimo in ordine di tempo il maxi progetto di SBA Design per una nuova Smart City nell’area di Shenyang: l’“International Automobile City” dove, nonostante le apparenze, l’obbiettivo sarà quello di purificare l’aria.

 

Il progetto è stato scelto quale vincitore del concorso per Tiexi Waterfront Area” e metterà in atto una strategia sostenibile capace di legare industria, residenza e svago. Sarà il “Clean City Concept” a guidare le scelte progettuali di SBA Design per la nuova Smart City, puntando alla riduzione delle emissioni di CO2, all’aumento delle aree verdi ed alla costruzione di veri e propri Green Building di valenza internazionale.

 

 

International Automobile City

 

 

L’area interessata dal masterplan per la Smart City misura circa 90 kmq e sarà suddivisa in tre aree tematiche: commercio, industria e green building residenziale.

In realtà l’insolita smart City International Automobile deve il suo nome alla presenza di una delle industrie automobilistiche per eccellenza, ovvero la fabbrica BMW tutt’ora esistente lungo il waterfront di Tiexi. Ma non saranno i veicoli tradizionali a rendere la smart city di Shenyang un esempio di efficienza.

 

Tutti i 90 kmq saranno collegati da una fitta rete di trasporto pubblico, alimentata attraverso una smart grid di energia rinnovabile. Tutte le stazioni della metropolitana e degli autobus saranno a loro volta collegate con le e-Car e le e-Bike station permettendo a chiunque ed in qualunque luogo di servirsi della mobilità sostenibile per spostarsi nella città.

Questo sistema di gestione trasformerà la smart city in un esempio di pianificazione eco-friendly e car-free dove è il cittadino il primo punto di riferimento per migliorare la qualità della vita.

Una vasta porzione di verde, parchi e foreste, separeranno l’area industriale a nord dal resto della città, agendo da filtro naturale per l’aria contaminata, mentre una rete di corridoi verdi collegherà le aree residenziali con  la rete fluviale.

 

 

Clean City Guideline


 

Per arrivare davvero a sviluppare l’International Automobile City come una smart city a basso impatto ambientale senza rinunciare all’eccellenza tecnologica ed alla presenza di grossi investitori industriali, i professionisti della SBA Design hanno elaborato una sorta di vademecum della progettazione, la Clean City Guideline: un manuale per tutti i clienti e gli investitori che aiuta a raggiungere uno sviluppo sostenibile durante tutte le fasi della costruzione.

 

I progettisti di SBA Design non sono nuovi a questo genere di interventi, prima dell’International Automobile City si aggiudicarono la commissione per la realizzazione di “Future City”, la prima smart city ad energia rinnovabile dell’area cinese di Hainan tutt’ora in costruzione, quale esempio di eco-turismo integrato all’ambiente ed a basso impatto ambientale.

 

I tempi di realizzazione della nuova smart city per Teixi non sono ancora stati divulgati.