• Articolo Roma, 20 gennaio 2015
  • Il fenomeno degli street-based game diventa virale

    Pacman diventa a realtà aumentata

  • Il celebre gioco anni ’80 ha una nuova versione a realtà aumentata. Dopo averlo installato sullo smartphone per vincere si devono mangiare le monete rincorrendole per le strade cittadine

Dalla Grecia la versione a realtà aumentata di Pacman

 

(Rinnovabili.it) – Con la diffusione degli smartphone e della geolocalizzazione, i giochi a realtà aumentata stanno spopolando, coinvolgendo sempre più utenti ogni giorno. Per adeguarsi alle nuove mode, il celebre videogame di tipologia arcade Pacman  che ha divertito gli adulti e i bambini per tutti gli anni ’80 – ha una veste nuova. Nella nuova app Pacmap, l’omino giallo, per mangiare i soldi, invece di spostarsi in un labirinto disegnato dagli sviluppatori del gioco deve muoversi tra le strade cittadine guidato dallo smartphone dell’utente che ha installato la app.

 

Nelle città del futuro, la planimetria e la griglia delle strade saranno il campo di battaglia per vere e proprie guerre virtuali. La diffusione dei giochi basati sulla posizione degli smartphone ormai è virale, basti pensare che il più celebre, Google Ingress, ha circa 10.000.000 di installazioni.

La smart city sarà il territorio in cui ci si scontrerà con i giochi del futuro e l’appassionato di videogame smetterà di essere un animale sedentario e casalingo ma dovrà correre, saltare e spostarsi per la città.

 

Thomas Chatzidimitris e i suoi colleghi dell’Università dell’Egeo in Grecia hanno trovato la formula per rimodernare il gioco cult anni ’80 ed adattarlo alle nuove tendenze. Quindi non sarà più il pupazzetto giallo a rincorrere le monete d’oro, ma il possessore dello smartphone che, spostandosi  realmente tra le vie cittadine, dovrà evitare i fantasmi proprio come nella versione originale. La realtà aumentata di Pac Map è estesa fino a 200 metri dal lettore su cui è installata la app. La particolarità del gioco è che posiziona i fantasmi in base alle coordinate del giocatore e ricalcola continuamente gli spostamenti in base alla localizzazione GPS dello smartphone.

 

Il gioco è stato lanciato nel 2011, ma gli sviluppatori hanno dichiarato di recente che le tecnologie da loro messe a punto per questa app possono essere utilizzate per molti giochi map-based in futuro. Non è escluso un ritorno nell’app store di Android visto che negli ultimi cinque anni i giochi a realtà aumentata hanno avuto un’esplosione di installazioni.

 

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *