• Articolo , 22 gennaio 2010
  • «Sull’energia un ricorso assurdo e incomprensibile»

  • «Un ricorso assurdo e incomprensibile». Replica così il presidente Claudio Martini alla notizia che il Governo ha impugnato la legge 71 del novembre 2009 della Regione Toscana (‘Disposizioni in materia di energia’). «La Regione – sottolinea Martini – ha fatto una legge sull’energia che semplifica e velocizza le procedure per la realizzazione di impianti alimentati […]

«Un ricorso assurdo e incomprensibile». Replica così il presidente Claudio Martini alla notizia che il Governo ha impugnato la legge 71 del novembre 2009 della Regione Toscana (‘Disposizioni in materia di energia’).

«La Regione – sottolinea Martini – ha fatto una legge sull’energia che semplifica e velocizza le procedure per la realizzazione di impianti alimentati con energie rinnovabili (in Toscana con una Dia si possono realizzare impianti fotovoltaici fino a 200 Kw), ma il Governo la blocca con un ricorso alla Corte Costituzionale. Un comportamento a dir poco contraddittorio: da una parte a parole si vuole sburocratizzare, dall’altra si ricorre contro le leggi che vanno proprio in quella direzione».