• Articolo , 2 marzo 2009
  • ‘Solar Master’ in Sicilia

  • Il Polo Fotovoltaico della Sicilia, profeta in patria, presenterà il nuovo ‘Solar Master’ indirizzato all’alta formazione sull’energia solare.

In un contesto nel quale l’Italia spende ogni anno 100 miliardi di euro per reperire petrolio e gas naturale, risulta quasi profetico l’annuncio e la presentazione il 4 marzo 2009 del primo corso di alta formazione sull’energia solare ‘Solar Master’. Il corso, che verrà presentato al CNR di Palermo grazie al tramite del Professor Mario Pagliaro ricercatore Cnr e responsabile delle attività del Polo Fotovoltaico siciliano, è stato organizzato dal Polo Fotovoltaico della Sicilia, quindi CNR e Università di Palermo, in collaborazione con i Giovani Imprenditori di Confindustria-Palermo.
In un’ottica futura, l’opportunità offerta dal Master è considerevole, soprattutto se si valuta che solo nel biennio 2007-2008 la bolletta delle aziende italiane è aumentata di oltre il 20%, e che in Sicilia, in particolar modo, il prezzo dell’elettricità è costantemente il più alto, tanto che all’inizio del 2009 ha toccato i 30 centesimi di euro a kWh, prezzo per il quale è stato richiesto che l’Authority dell’Energia aprisse un’istruttoria conoscitiva a seguito della quale si è potuto registrare un prezzo di 12 centesimi di euro al kWh.
Ciò va in contrapposizione con la natura del territorio siciliano soprattutto se si considera che si tratta della regione italiana con la più alta irradiazione solare (il 60% in più rispetto a Milano e il 40% rispetto a Roma) e una potenzialità di oltre 1.500 kWh all’anno per ogni kW di potenza fotovoltaica installata. Ad ogni modo, le stime riferiscono che al 2015 nell’Europa meridionale, e quindi anche in Italia l’energia elettrica prodotta di origine fotovoltaica costerà tanto quanto quella fossile, permettendo così, a pieno diritto, all’energia elettrica fotovoltaica di entrare nel ‘grande gioco dell’energia’. Le cifre del fotovoltaico infatti parlano ormai da sole, basti pensare ai 100 milioni di euro risparmiati grazie al Conto Energia, e ai 100 miliardi quanto ai costi di approvvigionamento annuale di petrolio e gas naturale. In base a questi dati pertanto, si evidenzia l’importanza di riuscire a garantire un’adeguata formazione di competenze operative nel campo dell’energia PV quale fattore strategico di sviluppo economico, risanamento ambientale e, non di meno quale, importante opportunità occupazionale.
Lo scopo del Master è quello di consentire alle aziende, alle pubbliche amministrazioni e alle famiglie di cogliere ed informarsi sulle le straordinarie opportunità di sviluppo economico e risanamento ambientale offerte dall’energia solare.
Dal punto di vista strettamente organizzativo, il Master è articolato in 75 ore di formazione intensiva distribuite all’interno di un mese, dal 28 aprile al 29 maggio, e vedrà l’integrazione alla teoria di uno stage di pratica di 80 ore presso una primaria impresa della filiera fotovoltaica in Italia o all’estero in base alle esigenze e necessità del singolo corsista. Quanto ai contenuti, il corso tratterà temi quali scienza e tecnologia del fotovoltaico, trend strategici per l’energia solare, aspetti economici dell’energia PV, imprenditoria e marketing del fotovoltaico, nuove tecnologie PV, sistemi fotovoltaici commerciali, fotovoltaica ed edilizia.