• Articolo , 3 novembre 2010
  • “100 piazze per il clima”: una firma per la salvaguardia del pianeta

  • In questo fine settimana gli italiani potranno firmare, in oltre 100 piazze italiane, la proposta di legge, avanzata dalle maggiori associazioni ambientaliste, riguardo lo sviluppo dell’efficienza energetica e le fonti rinnovabili nel nostro paese.

(Rinnovabili.it) – Appuntamento per questo fine settimana in tutta Italia con “100 piazze per il clima – In marcia per le energie pulite e sicure”:http://www.oltreilnucleare.it/, la grande manifestazione promossa dalle maggiori associazioni ambientaliste, tra cui Legambiente, WWF, Greenpeace Italia e Medici per l’Ambiente. In occasione del 23esimo anniversario del referendum contro il nucleare, in oltre 100 fra le più conosciute piazze del nostro paese sarà possibile firmare un progetto di legge d’iniziativa popolare riguardante lo “Sviluppo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima”. La proposta verrà presentata in Parlamento prima dell’inizio delle festa natalizie. Nel dettaglio viene richiesto al Governo di intensificare le proprie azioni in materia di efficienza energetica al fine di percorre gli obiettivi europei nella riduzione delle emissioni climalteranti, presa visione del fatto che molti fra le maggiori nazioni europee hanno già dichiarato di poter perseguire una riduzione degli stessi del 30%. La proposta di legge può essere riassunta in “10 punti chiave”:http://www.oltreilnucleare.it/images/pdf/proposta.pdf riguardanti appunto il Piano energetico ambientale nazionale: Obiettivo 100% a sostegno della ricerca su tutte le tecnologie energetiche, Rinnovabili e sostenibilità, Biomasse a patto che siano integrate alla cogenerazione, Il diritto all’equa remunerazione, Meno burocrazia, Efficienza pubblica e privata, Biocarburanti, A tutta rete ossia le smart grid, e Trasporti intelligenti.
Oltre alla raccolta firme nei banchetti che verranno dislocati in numerose piazze, i cittadini potranno ricevere informazioni sulle energie rinnovabili all’indirizzo www.oltreilnucleare.it.