• Articolo , 9 aprile 2008
  • “Cicalino 1”, il campo ad “inseguitori solari” più grande d’Italia

  • Un sito produttivo perfettamente integrato nel paesaggio della Maremma Toscana, che garantirà una potenza installata di 994,620 kWp

E’ in funzione da pochi giorni “Cicalino 1”, il più grande parco fotovoltaico ad “inseguitori solari”, costruito finora in Italia. L’impianto che sorge a Sticciano Scalo nel comune di Roccastrada (Grosseto) era stato inaugurato lo scorso settembre, alla presenza del ministro dell’Industria, Pierluigi Bersani e delle Politiche Agricole, Paolo De Castro. Composto da 137 elementi, ognuno con una superficie di 50 metri quadri ed una potenza di 7,260 kWh, si estende su 5 ettari di terreno per produrre in totale oltre 1.600.000 kWh all’anno, corrispondenti ai consumi energetici di 500 nuclei familiari. Gli inseguitori solari garantiscono una produzione energetica che va dal 20 al 35% in più rispetto agli impianti fissi ed in questo caso permetteranno il risparmio di 312,20 tonnellate di petrolio l’anno, evitando l’immissione in atmosfera di 952,56 tonnellate di CO2.