• Articolo , 18 febbraio 2009
  • “Consumi amici del clima” per studenti eco-coscienti

  • Parte il progetto sviluppato dal politecnico di Milano in concerto col Wwf per stimolare i ragazzi di 10 scuole lombarde a valutare e ridurre la propria impronta ecologica

Come si riduce il proprio impatto sull’ambiente? A questa domanda risponderanno gli studenti di 10 scuole della Lombardia grazie a “Consumi amici del clima”, progetto di didattica interattiva sviluppato dal Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano con il Programma Educazione del WWF Italia, grazie al contributo della Fondazione Cariplo. Prima fase sperimentale di un programma più ampio, prende così ufficialmente il via un viaggio in sei moduli, disponibile su Internet e su chiavetta USB, lungo il percorso dell’anidride carbonica con l’obiettivo di far comprendere come le emissioni di ognuno di noi contribuiscano alla variazione della temperatura media della Terra. Il corso mira a rendere gli allievi partecipi alla valutazione delle diverse problematiche legate ai cambiamenti climatici globali, utilizzando dati reali e strumenti matematici implementati attraverso fogli di calcolo preparati ad hoc. Gli studenti passeranno quindi dall’analisi statistica di emissioni e temperature alla valutazione delle conseguenze sugli ecosistemi e delle possibili misure di compensazione, fino a poter sperimentare una versione semplificata di un modello climatico globale che consente di simulare gli effetti di diverse politiche di riduzione delle emissioni climalteranti da qui al 2100. Tutti i video, le ricerche e le scoperte che le classi faranno diverranno parte del sito del progetto www.consumieclima.org e saranno riportate su un CD-ROM che verrà distribuito alle scuole secondarie di tutta Italia all’inizio del prossimo anno scolastico.