• Articolo , 15 aprile 2010
  • “Crazy Pack”: il packaging diventa sostenibile

  • Il concorso nazionale rivolto ai quei progetti che riutilizzano i materiali da imballaggio in modo creativo ed intelligente per “Un imballaggio senza frontiere”.

(Rinnovabili.it) – Iscrizioni aperte fino al 17 maggio per “Crazy Pack”:http://www.crazypack.it/index.htm, il concorso nato dalla necessità di ridurre la produzione dei rifiuti al fine di una gestione migliore. Fra gli organizzatori dell’iniziativa, oltre Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica, MATREC, Cial, Coreve e Novamont spa. Il concorso, aperto a tutti senza limite di età, premierà quei progetti che si distingueranno per la loro creatività e funzionalità in alternativa agli imballaggi di uso comune presenti oggi sul mercato, spesso infatti i prodotti che acquistiamo sono protetti da una quantità eccessiva di packaging che viene poi gettata via. Naturalmente l’idea dovrà essere coerente con “uno stile di vita e di consumo rispettoso dell’ambiente”, con lo scopo di migliorare raccolta, recupero e riciclo dei materiali di scarto riducendone la quantità. Le idee potranno essere realizzate con ogni sorta di materiale: carta e cartone, alluminio, vetro e bioplastiche. Scopo ultimo progettare un imballaggio intelligente, funzionale ed originale, che doni al prodotto maggiori qualità e fruibilità, oltre che divenire esso stesso oggetto da riutilizzare. I progetti verranno valutati da una prima commissione, che ne valuteranno la coerenza con le finalità del concorso, e rese pubbliche sul sito dello stesso, mentre i vincitori verranno designati dal 18 al 28 maggio da una commissione di rappresentanti degli organizzatori.