• Articolo , 23 luglio 2009
  • “Destinazione Ambiente” risparmia energia, differenzia e ricicla

  • Grazie a progetti per la salvaguardia ambientale Autogrill e Conai puntano al risparmio energetico, economico e alla diffusione del corretto modo di differenziare i rifiuti sensibilizzando anche i clienti delle stazioni di servizio

(Rinnovabili.it) – ”La riduzione dei consumi idrici, il riciclo dei rifiuti e l’utilizzo di fonti energetiche alternative – ha affermato Gianmario Tondato Da Ruos, Ad di Autogrill – devono essere elementi competitivi, capaci di incidere sui costi industriali. Forse la crisi avrà il merito di chiarirlo e cambiare l’approccio di imprese e istituzioni”. Questa la dichiarazione rilasciata durante la presentazione del progetto “Destinazione Ambiente” che Autogrill e Conai (Consorzio per il recupero degli imballaggi) hanno intenzione di portare avanti per rendere più efficiente la raccolta differenziata, diffondendola in tutti i punti di ristoro Autogrill della rete autostradale italiana.
Dalle previsioni emerge che differenziando, smaltendo e riciclando 25 mila tonnellate di rifiuti si eviterà la produzione di 12 mila tonnellate annue di CO2. All’inizio il progetto interesserà stazioni di servizio del nord Italia, poi verrà diffuso agli altri punti vendita.
Autogrill effettua già da tempo la raccolta differenziata per gli imballaggi e per i prodotti di lavorazione per un totale di 11 tonnellate di rifiuti raccolti in 50 compattatori, 250 cassonetti e 80 container.
Secondo Piero Perron, presidente di Conai, è ”di grande interesse promuovere comportamenti virtuosi da parte dei cittadini e consideriamo importante che organizzazioni commerciali come Autogrill affrontino il tema ambientale”.
Con altri progetti ambientali Autogrill è riuscito a ridurre i propri consumi energetici del 5,7% nei primi sei mesi del 2009 risparmiando anche una quantità stimata di 70 tonnellate di carta all’anno.