• Articolo , 21 giugno 2011
  • “Ecofesta”: separiamo, ricicliamo, riusiamo

  • Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi ha presentato il progetto “Ecofesta”. Erano presenti: Angelo Campi e Lorenzo Ambrosi, per il Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese – Ente di Bacino VR4; Pietro Caucchioli, presidente di Eco Cisi SpA; Giuseppe Zampieri, presidente di S.I.V.E. (Servizi Intercomunali Verona-Pianura); Enrico […]

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi ha presentato il progetto “Ecofesta”.
Erano presenti: Angelo Campi e Lorenzo Ambrosi, per il Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese – Ente di Bacino VR4; Pietro Caucchioli, presidente di Eco Cisi SpA; Giuseppe Zampieri, presidente di S.I.V.E. (Servizi Intercomunali Verona-Pianura); Enrico Maria Chialchia, presidente IPPR (Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo); Mattia Galbero, presidente Commissione Ambiente.
“Ecofesta” è una guida che riassume i principali accorgimenti per l’organizzazione e la gestione ecocompatibile di feste, sagre ed eventi. Il progetto è rivolto ai Comuni e agli organizzatori locali attivi sul territorio, affinché si impegnino ad adottare e promuovere comportamenti corretti a sostegno dell’ambiente. I principali obiettivi sono: ridurre la produzione di rifiuti, incrementare e valorizzare la raccolta differenziata, rendere più economico lo smaltimento dei rifiuti attraverso il riciclaggio, incentivare l’uso di posate e stoviglie realizzate con materiali riutilizzabili e sfruttare le occasioni di festa, sagre ed eventi per promuovere la cultura ambientale.
La guida è realizzata dal Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese – Ente Bacino VR4 di Nogara, con il contributo di Sive ed Ecocisi SpA e con il patrocino della Provincia di Verona e della Camera di Commercio.

Presidente Miozzi: “Sono qui oggi a presentare Ecofesta: un importante e condiviso progetto di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente. La Provincia ha da subito sostenuto con fermezzaquesta iniziativa, convinta del suo valore comunicativo e formativo. La tutela dell’ambiente è infatti un tema sempre attuale e, oggi come un tempo, merita la giusta attenzione e considerazione da parte di tutti. Le feste, le sagre e gli eventi in generale sono un mezzo efficace di diffusione e promozione delle pratiche di raccolta differenziata e dei riciclaggio: complimenti quindi a tutti i promotori dell’evento”.
Angelo Campi: “Siamo soddisfatti dell’importante progetto, nato a livello locale, nel Basso Veronese, e diventato in tempi brevi il più ampio e importante a livello nazionale. L’iniziativa è ancora una volta la dimostrazione del valore e dell’attenzione che il nostro territorio dedica alla promozione e alla sensibilizzazione della cultura ambientale. Siamo sempre in prima linea per incoraggiare e sostenere la buona abitudine alla raccolta differenziata che, negli anni, ha raggiunto una percentuale importante e significativa per la nostra provincia. Ciò su cui ora vogliamo continuare ad investire è la necessità di una diffusa pratica di riciclaggio dei materiali ecocompatibili. Ad oggi già 20 organizzazioni hanno aderito all’iniziativa, convinte della validità e dell’importanza di questo progetto. Speriamo che si possano raggiungere risultati significativi a dimostrazione dell’impegno del nostro territorio”.