• Articolo , 5 gennaio 2010
  • “Energia 2010”, così Pisa porta in scena le rinnovabili

  • Tre giornate di mostre, esposizioni, convegni alla Stazione Leopolda per presentare le eccellenze della Toscana dedicate al risparmio energetico ed alle energie pulite.

(Rinnovabili.it) – Le eccellenze toscane nel campo delle rinnovabili e del risparmio energetico? A darne una visione approfondita sarà “Energia 2010”, la tre giorni di mostre, esposizioni, convegni di Pisa. Nei giorni 15, 16 e 17 gennaio presso la Stazione Leopolda la Fiera delle Energie del futuro si presenterà come una vetrina nazionale per conoscere al pubblico il panorama delle esperienze e dei progetti realizzati in Toscana nell’ambito delle fonti alternative (solare fotovoltaico e termico, eolico, geotermia, biomasse), della bioedilizia e della certificazione energetica degli edifici. La kermesse vuole essere anche un momento di dialogo e confronto tra Enti ed Imprese e, allo stesso tempo, occasione di approfondimento grazie alla sezione convegni con la presentazione dei progetti più all’avanguardia nei vari settori spaziando dalla green economy all’edilizia sostenibile, fino al risparmio energetico nella sanità toscana.
Nel programma è prevista una sezione dedicata alle scuole ed in particolare un concorso “DIAMO ENERGIA ALLE IDEE”, realizzato in collaborazione con Manutencoop, per dare la possibilità ai ragazzi di stilare un decalogo di azioni per il risparmio energetico nelle scuole, e che verrà successivamente distribuito nelle scuole della Toscana. L’iniziativa ha il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Ministero dello Sviluppo Economico, Provincia di Pisa, Comune di Pisa, Ordine dei Geologi della Regione Toscana, Ealp, Aep, Toscana Energia e Università di Firenze, è copromossa dalla Regione Toscana e realizzata in collaborazione con Manutencoop, Azienda Speciale della Camera di Commercio “Sistema Ambiente e Innovazione”, Fondazione Toscana Sostenibile e Teseco.