• Articolo , 3 maggio 2007
  • “Energia Intelligente-Europa”: 52 milioni di euro per le rinnovabili

  • Parte il progetto europeo a favore dell’efficienza energetica e delle fonti energetiche “pulite”. Sarà a disposizione un fondo di 52 milioni di euro che servirà a finanziare proposte riguardanti l’uso razionale di energia nel settore edilizio, industriale e dei trasporti

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Europea C 86 del 20 aprile 2007 si è avviato il programma a sostegno del settore energetico “Energia Intelligente-Europa” (introdotto dalla Decisione n. 1639/2006/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio); fino al 28 settembre 2007 sarà possibile presentare proposte per azioni in ambito energetico. Il programma sarà attuato in sei anni (fino al 2013) e potrà contare su un fondo che ammonta a 52 milioni di euro, che copriranno fino al 75% dei costi ammissibili del progetto. Il programma Energia Intelligente-Europa prevede interventi nei seguenti tre settori:
– Save, per il miglioramento dell’efficienza energetica e l’uso razionale dell’energia, con particolare attenzione al settore edilizio e industriale;
– Altener, finalizzato alla promozione della ricerca e dello sviluppo delle energie rinnovabili, alla produzione decentrata di energia elettrica ed ai biocombustibili;
– Steer, strumento finanziario destinato a sostenere le iniziative riguardanti gli aspetti energetici nei trasporti.
Le informazioni sulle modalità di presentazione delle proposte sono reperibili al seguente indirizzo web: “http://ec.europa.eu/energy/intelligent/call_for_proposals/index_en.htm.”:http://ec.europa.eu/energy/intelligent/call_for_proposals/index_en.htm. (fonte Edilportale)