• Articolo , 19 marzo 2008
  • “Energy Managers”: dalla teoria alla pratica

  • A Roma il corso di formazione ENEA per funzionari, collaboratori e professionisti interessati all’energy management

La legge n. 10 del 9 gennaio 1991 stabilisce che tutte le aziende operanti nei settori industriale, terziario e dei trasporti, con consumi energetici rilevanti, nominino un “Energy Manager”, ovvero un tecnico che abbia la responsabilità della conservazione e dell’uso razionale dell’energia. Per la formazione e l’aggiornamento di queste figure professionali l’ENEA, in collaborazione con la FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), organizza corsi della durata di una settimana che consentono di affrontare problemi e situazioni specifiche di ogni struttura aziendale nel campo dell’energy management. Il prossimo si terrà nei giorni 7, 8, 9, 10 e 11 aprile 2008 a Roma, con la collaborazione di ROMAENERGIA, Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma, ed è rivolto a diplomati o laureati aventi un’adeguata formazione tecnico-scientifica. Le nozioni teoriche riguarderanno tutto il panorama dell’energy management e a queste verranno associate applicazioni pratiche per affrontare e risolvere i problemi e le situazioni specifiche delle varie strutture produttive e di servizio.