• Articolo , 14 maggio 2008
  • “Ninfee fotovoltaiche” per il fiume di Glasgow

  • “Moduli solari galleggianti” è il progetto vincitore del concorso International Design Awards “Land and Sea”

Ancora una volta la tecnologia ricorre alla natura come fonte ispiratrice. I “Solar lily pad” dello studio ZM Architecture di Glasgow, sono moduli fotovoltaici galleggianti che come lo stesso nome dice, richiamano alla mente le grandi foglie di ninfea. Il progetto ha già vinto il concorso International Design Awards “Land and Sea”, ed ora è stato presentato all’amministrazione municipale di Glasgow, nella speranza di riuscire a realizzare un prototipo sul Clyde, il fiume che attraversa la città. Il progetto, sfrutterebbe pertanto la superficie fluviale, e l’energia creata sarebbe poi trasformata ed esportata alla rete nazionale. “Solar lily pad” prevede anche l’integrazione di motori che permettano la rotazione dei dischi in modo tale da ottimizzare la captazione solare. La società spera che il municipio sia interessato a sviluppare un piccolo progetto pilota in collaborazione con il Science Centre della città.