• Articolo , 5 ottobre 2009
  • “Play to Stop”: oggi l’ok ai Backstreet Boys a Copenhagen

  • La Commissione Europea, in collaborazione con MTV Networks International ha affidato anche l’ultimo dei tre concerti dedicati a sensibilizzare i giovani alle problematiche sul Clima. Oggi si è saputo che l’esibizione sarà dei Backstreet Boys

(Rinnovabili.it) – Di oggi la notizia che l’ultimo incontro di “Play to Stop – Europe for Climate” è stato affidato alla boy band “Backstreet Boys”, che si esibiranno il 7 dicembre a Copenhagen, giorno d’inizio della Conferenza
La Commissione Europea, in collaborazione con MTV Networks International ha infatti organizzato, nel luglio scorso, la campagna “Play to Stop – Europe for Climate”:http://www.mtvplay4climate.eu/. L’iniziativa ha il nobile compito di sensibilizzare la popolazione e i ragazzi cercando di avvicinarli a tematiche quali il rispetto dell’ambiente, il risparmio delle risorse energetiche e l’importanza della lotta al climate change.
A “Play to Stop” hanno aderito 11 Stati membri dell’Ue, interessati a trasmettere spot televisivi e via internet, giochi, ma soprattutto tre concerti di cantanti di fama internazionale: il 20 agosto si è esibito Moby a Stoccolma, il 19 settembre i fan degli “Editor” li hanno potuti seguire nella manifestazione di Budapest e l’ultimo, quello succitato, dei “Backstreet Boys”, sarà il 7 dicembre a Copenhagen.
“Nessun paese sarà risparmiato dagli effetti del cambiamento climatico e le generazioni future saranno quelle maggiormente colpite – ha dichiarato Antonio Campo Dall’Orto, vicepresidente esecutivo di Music Brands per MTV Networks International – Per questo motivo MTV ritiene di fondamentale importanza l’informazione sull’urgenza del problema e la lotta contro i comportamenti che aggravano il cambiamento climatico. Siamo fieri di sostenere, con la campagna “Play to stop – Europe for Climate”, il prezioso lavoro che l’UE sta svolgendo a livello ambientale.”
Per far sentire i giovani parte integrante della politica contro il cambiamento climatico, è stata organizzata una interessante iniziativa che raccoglie le opinioni dei ragazzi sulle tematiche ambientali: consigli e proposte possono essere rilasciate sul sito “Play to Stop”:http://www.mtvplay4climate.eu/.
“Mi auguro che i leader mondiali raggiungeranno un accordo globale equo e ambizioso che ci indirizzi vigorosamente sulla via dello sviluppo sostenibile. Lo dobbiamo ai nostri figli e alle generazioni future” ha detto Margot Wallström, vicepresidente della Commissione europea.