• Articolo , 8 settembre 2010
  • 100 aziende parmensi dove fare la spesa a km zero

  • Oltre 100 aziende disseminate sul territorio parmense dove acquistare prodotti agricoli e freschi a km zero. Risparmiando soldi e scegliendo la genuinità e il radicamento dei gusti della tradizione, la qualità e la sicurezza. La Provincia di Parma va incontro alle esigenze del consumatore pubblicando la guida “Spesa a km zero? In provincia si può”, […]

Oltre 100 aziende disseminate sul territorio parmense dove acquistare prodotti agricoli e freschi a km zero. Risparmiando soldi e scegliendo la genuinità e il radicamento dei gusti della tradizione, la qualità e la sicurezza. La Provincia di Parma va incontro alle esigenze del consumatore pubblicando la guida “Spesa a km zero? In provincia si può”, una bussola per chi vuole comprare direttamente dal produttore carne, frutta, verdura, olio, vino, salumi.

I vantaggi? La Provincia li riassume rapidamente: con la filiera corta si eliminano passaggi del sistema di distribuzione tradizionale quali confezionamento e imballaggio, con conseguente risparmio economico; acquistare direttamente nel luogo d’origine dà una garanzia di qualità del prodotto, privilegiando stagionalità e valorizzano le coltivazioni del proprio territorio. Di conseguenza, proteggendo biodiversità e produzioni tradizionali. Infine, ma non certo per importanza, fare la spesa a km zero abbatte l’inquinamento causato dal trasporto di merci. Tutte motivazioni che hanno convinto l’ente di piazza della Pace ad investire oltre centomila euro nelle produzioni agricole locali, sostenendo ad esempio l’economia delle aziende agricole multifunzionali e promuovendo progetti di educazione alimentare e di tutela agro-ambientale.

A disposizione del consumatore anche altri strumenti, come il portale www.agri.parma.it. Qui la Provincia ha inserito le aziende che praticano la vendita diretta. Si possono consultare i dati per comune, per tipologia (ad esempio aziende biologiche o mercati contadini), per prodotto (ad esempio formaggi o conserve) o per nome dell’azienda. Inoltre, è possibile scegliere prodotti e/o aziende direttamente dalla mappa della provincia.