• Articolo , 11 settembre 2008
  • 22/24 ottobre a Pisa Forum energetico Internazionale

  • Il 22-24 ottobre a Pisa, in programma il FEI – Forum Energetico Internazionale organizzato dall’associazione Federutility. Un Forum che punta all’eccellenza come garanzia per l’efficacia. Nomi importanti faranno del FEI – Forum Energetico Internazionale l’evento energetico dell’anno. I vertici delle societa’ energetiche si siederanno ad un tavolo e per tre giorni discuteranno con associazioni e […]

Il 22-24 ottobre a Pisa, in programma il FEI – Forum Energetico Internazionale organizzato dall’associazione Federutility. Un Forum che punta all’eccellenza come garanzia per l’efficacia. Nomi importanti faranno del FEI – Forum Energetico Internazionale l’evento energetico dell’anno. I vertici delle societa’ energetiche si siederanno ad un tavolo e per tre giorni discuteranno con associazioni e istituzioni su quali saranno le linee guida per rivitalizzare un settore, quello energetico, alla base della sopravvivenza del sistema Italia. Dal 22 al 24 di Ottobre a Pisa vedremo tra gli altri Roberto Bazzano, presidente di Federutility e di IRIDE, Renzo Capra Presidente del Consiglio di Sorveglianza di A2A, Alessandro Garrone, Amministratore Delegato di ERG, Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente di HERA, Roberto Garbati, Amministratore Delegato di IRIDE, Andrea Allodi, Presidente di ENIA, Roberto Tognacca, Amministratore Delegato di ERG POWER & GAS, Bruno D’Onghia, Responsabile di EDF ITALIA, Sergio De Sacnctis, Direttore Ricerca e Sviluppo e Innovazione del Gruppo Sapio, Lorenzo Beccattini Presidente di Toscana Energia, Alessandro Ortis e Claudio di Macco, rispettivamente Presidente e Consigliere tecnico Scientifico dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il Gas, Francesco Gulli’ Presidente dell’AIRU, Roberto Longo Presidente dell’APER, Cesare Boffa e Dario Di Santo rispettivamente Presidente e Direttore di FIRE, Francesco di Mario di Enea e molti altri che hanno contribuito a rendere il forum del FEI l’unico appuntamento dell’anno dove non solo si parli di energia, ma si possano definire le linee guida per il futuro ormai prossimo. Tre sessioni simultanee per analizzare le tematiche di riferimento passando dall’organizzazione dei mercati globali, attraverso le infrastrutture e le tecnologie di gestione per arrivare a delineare le nuove tendenze in termini di innovazione e ricerca, non dimenticando quindi il nucleare visto da molti come il nostro prossimo futuro. A margine tutte le imprese potranno presentare le loro soluzioni innovative in un ampia area espositiva coadiuvata da workshop aziendali dove domanda e offerta potranno confrontarsi sulle esigenze reciproche.