• Articolo , 16 luglio 2008
  • A Bologna “Io guido ecologico” per contributi gas

  • Trasformare autoveicoli e scooter rendendoli più “verdi” con il metano e il Gpl, migliorare la qualità dell’aria riducendo le emissioni inquinanti. È con questo obiettivo che è ripartita nei giorni scorsi a Bologna la campagna “Io guido ecologico”, un’iniziativa di incentivazione alla conversione di auto e motorini resa possibile dai fondi regionali di “Liberiamo l’aria”. […]

Trasformare autoveicoli e scooter rendendoli più “verdi” con il metano e il Gpl, migliorare la qualità dell’aria riducendo le emissioni inquinanti. È con questo obiettivo che è ripartita nei giorni scorsi a Bologna la campagna “Io guido ecologico”, un’iniziativa di incentivazione alla conversione di auto e motorini resa possibile dai fondi regionali di “Liberiamo l’aria”. Al via da lunedì 14 luglio le prenotazioni per i contributi. La nuova iniziativa si inserisce nell´attuazione dell´Accordo di programma sulla qualità dell´aria sottoscritto tra Regione, Province, Comuni capoluogo e Comuni superiori a 50.000 abitanti.
Il Consorzio Ecogas, soggetto incaricato della gestione operativa del progetto, mette a disposizione l’accesso alle procedure necessarie per i contributi sul sito www.ecogas.it. È necessario ciccare sulla voce “incentivi attualmente disponibili”. Con un fondo disponibile complessivo di più di 743mila euro, vengono riconosciuti contributi di 400 euro alle persone fisiche e giuridiche residenti nel Comune di Bologna che trasformano a Gpl o a metano il proprio veicolo immatricolato prima dell´1 gennaio 2006, 650 euro per quelli immatricolati dopo l´1 gennaio 2006, 250 euro per chi collauda un impianto di alimentazione a Gpl o a metano su uno scooter. L’incentivo è valido in tutte e tre le fattispecie per i residenti nel Comune di Bologna. Per ottenere il contributo, gli utenti interessati dovranno rivolgersi agli installatori che aderiscono all’iniziativa, i quali applicheranno l’incentivo sotto forma di sconto al momento della trasformazione.