• Articolo , 4 giugno 2009
  • A Bovisio la prima scuola “fotovoltaica” brianzola

  • “1000 tetti fotovoltaici su 1000 scuole” è un progetto del consorzio Cev per contribuire al raggiungimento dell’autosufficienza energetica e degli obiettivi di Kyoto, un progetto che da ora interessa anche il Comune di Bovisio Masciago, che vi ha recentemente aderito, autorizzando la costruzione di un impianto fotovoltaico sui tetti della scuola primaria Manzoni. I costi […]

“1000 tetti fotovoltaici su 1000 scuole” è un progetto del consorzio Cev per contribuire al raggiungimento dell’autosufficienza energetica e degli obiettivi di Kyoto, un progetto che da ora interessa anche il Comune di Bovisio Masciago, che vi ha recentemente aderito, autorizzando la costruzione di un impianto fotovoltaico sui tetti della scuola primaria Manzoni. I costi sono a carico del consorzio Cev, che lascerà l’energia prodotta dall’installazione alla scuola stessa, che vedrà così il proprio fabbisogno energetico coperto. La scelta delle scuole come base su cui costruire indica i veri destinatari di questo messaggio: bisogna infatti sensibilizzare i giovani, le nuove generazioni, al problema delle energie rinnovabili e dei pericoli ambientali. In questo modo, l’edificio può continuare a esercitare la propria funzione scolastica, ma in aggiunta diviene fonte di energia rinnovabile.