• Articolo , 12 maggio 2008
  • A Carrara un convegno sul risparmio in edilizia

  • Risparmiare il 75% sulla bolletta energetica nelle abitazioni: il 15 maggio se ne parlerà in un convegno intitolato ‘Costruire Bioenergeticamente: il contributo dell’edilizia all’efficienza ed al risparmio energetico’, che si terrà a CarraraFiere, nell’ambito di Ediltirreno Expo. L’iniziativa è curata dall’assessorato alla tutela ambientale e all’energia della Regione Toscana. Sarà lo stesso assessore all’energia, Anna […]

Risparmiare il 75% sulla bolletta energetica nelle abitazioni: il 15 maggio se ne parlerà in un convegno intitolato ‘Costruire Bioenergeticamente: il contributo dell’edilizia all’efficienza ed al risparmio energetico’, che si terrà a CarraraFiere, nell’ambito di Ediltirreno Expo. L’iniziativa è curata dall’assessorato alla tutela ambientale e all’energia della Regione Toscana. Sarà lo stesso assessore all’energia, Anna Rita Bramerini a tenere la relazione di apertura. Scopo del convegno e’ quello di promuovere un approfondimento tecnico e normativo, in presenza degli operatori che partecipano a Ediltirreno e agli amministratori degli enti locali, informandoli di quanto la Regione ha fatto fino ad oggi in presenza di un contesto legislativo nazionale incompleto. “Basta anche un semplice cambio di caldaia, installandone una di ultima generazione, per ottenere risparmi consistenti – anticipa Riccardo Guardi, che in Regione opera presso la direzione generale delle politiche ambientali e territoriali e che sarà relatore sul tema ‘Normative in materia di efficienza energetica in edilizia’ – ma se pensiamo di installare impianti in un edificio costruito ex-novo secondo le normative vigenti e mettendo al centro della progettazione proprio il risparmio energetico possiamo arrivare ad abbattere i costi fino al 75%. Diversa la situazione per gli edifici esistenti che sono stati realizzati quando non c’era attenzione per il risparmio energetico. Nessuno aveva interesse ad investire in questo campo mentre oggi è necessario introdurre un meccanismo virtuoso che sia premiante nei confronti di chi costruisce ed investe per risparmiare energia facendo sì che il suo immobile abbia un valore di mercato superiore al momento della vendita”.