• Articolo , 3 settembre 2009
  • A Cofathec il contratto per l’efficienza energetica di Bisceglie

  • Cofathec, Gruppo GDF SUEZ, ha ottenuto per 25 anni e per un ammontare complessivo di 16,3 milioni di euro un contratto per la gestione di tutto il patrimonio impiantistico del Comune di Bisceglie. Nello specifico, la filiale della Branche Servizi Energia di GDF Suez riqualificherà le 31 centrali termiche del Comune e migliorerà la potenza […]

Cofathec, Gruppo GDF SUEZ, ha ottenuto per 25 anni e per un ammontare complessivo di 16,3 milioni di euro un contratto per la gestione di tutto il patrimonio impiantistico del Comune di Bisceglie. Nello specifico, la filiale della Branche Servizi Energia di GDF Suez riqualificherà le 31 centrali termiche del Comune e migliorerà la potenza della rete elettrica del territorio, attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici sulla quasi totalità degli edifici di proprietà del Comune, tra cui le scuole, gli uffici e la caserma. Cofathec, inoltre, sostituirà 14 centrali termiche a gasolio e a nafta con modelli a gas metano e delle restanti 17 cambierà le caldaie obsolete con modelli di ultima generazione. I lavori permetteranno, quindi, al Comune un notevole risparmio energetico pari a circa 877 MW all’anno. Cofathec si occuperà anche dell’installazione di impianti fotovoltaici su tutti gli edifici di proprietà del Comune, ad eccezione del Teatro Garibaldi, per una potenza complessiva di 318 KW. In questo modo gli immobili saranno autonomi, dal punto di vista del fabbisogno elettrico, al 100 per cento durante i mesi estivi e circa al 50 per cento durante quelli invernali.
“La scelta di soluzioni di efficienza energetica e ambientale di Cofathec segna una tappa importante nel piano d’azione del Comune a favore dello sviluppo sostenibile del territorio – afferma Sergio Tomasino, Direttore Generale Aggiunto di Cofathec in Italia – Grazie alla nostra offerta di servizi energetici, infatti, le diverse strutture pubbliche trarranno grande vantaggio dalle tecnologie più avanzate e leader sia dal punto di vista energetico che ambientale”. Il contratto concluso con il comune di Bisceglie rafforza ulteriormente la presenza di Cofathec in Puglia. Sul territorio pugliese Cofathec, infatti è già gestore del patrimonio impiantistico degli Aeroporti e fornitore di energia per il riscaldamento e il condizionamento dell’Università di Bari. Cofathec, inoltre, si occupa della gestione e manutenzione degli impianti del Comune di Lecce e degli edifici scolastici per la Provincia di Bari e Taranto. (com/asp)