• Articolo , 7 giugno 2008
  • A Milano in 10 mila partecipano a Marcia per il Clima

  • Si è svolto questo pomeriggio a Milano il corteo per l’ambiente organizzato da Legambiente cui hanno aderito 60 associazioni, dai sindacati ai gruppi studenteschi, passando per gli agricoltori e le organizzazioni dei consumatori. Dieci mila le persone accorse da tutta Italia nel capoluogo lombardo che seguendo lo slogan “Fermiamo la febbre del pianeta” hanno espresso […]

Si è svolto questo pomeriggio a Milano il corteo per l’ambiente organizzato da Legambiente cui hanno aderito 60 associazioni, dai sindacati ai gruppi studenteschi, passando per gli agricoltori e le organizzazioni dei consumatori. Dieci mila le persone accorse da tutta Italia nel capoluogo lombardo che seguendo lo slogan “Fermiamo la febbre del pianeta” hanno espresso la volontà di dare il proprio contributo per combattere i cambiamenti climatici. Cinquanta ragazzi e ragazze travestiti da pinguini hanno aperto il corteo che, partito da piazza San Babila, ha raggiunto i giardini Montanelli di Porta Venezia. L’appello rivolto al Governo è stato chiaro: l’Italia, prendendo esempio da altri Paesi, deve puntare a una riduzione consistente delle emissioni di CO2, come previsto dal protocollo di Kyoto. Alla marcia ha partecipato anche il Sindaco di Milano Letizia Moratti, che ha ribadito l’impegno della città in favore della causa ambientale sottolineando che le emissioni di anidride carbonica prodotte dal Festival Internazionale dell’Ambiente saranno ammortizzate anche piantando 1.600 alberi ad alto fusto sul territorio cittadino.