• Articolo , 27 maggio 2010
  • A Monza c’è un’ “Aria Nuova”

  • E’ alla sua terza edizione la manifestazione dedicata ai temi della mobilità sostenibile, del trasporto e delle energie alternative. Location d’eccellenza: l’Autodromo Nazionale di Monza.

(Rinnovabili.it) – La velocità e la tecnologia delle auto da corsa si mettono a disposizione della sostenibilità e sicurezza ambientale a Monza con “Aria Nuova”:http://www.monzanet.it/get/137/205/depliant_aria_nuova_2010_web.pdf, la quattro giorni, dal 27 al 30 maggio, di informazione, formazione e divulgazione scientifica sulla mobilità ecosostenibile. Con il sostegno della Regione Lombardia, nonché il supporto scientifico e l’approvazione del JRC (Joint Research Centre) della commissione Europea e la FIA (Federation International de l’Automobile), Monza offre da oggi al pubblico una vasta gamma di incontri tra convegni, approfondimenti, dibattiti e attività in pista. Nel giorno dell’esordio, in presenza del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, un dibattito sui veicoli elettrici dal titolo “Electric Age”. A seguire una serie di convegni intitolata “Muoversi a Batteria” sui temi chiave della Ricarica, il Territorio, l’Azienda e il Veicolo, dai quali si cercherà di fare il punto della situazione, al fine di promuovere azioni di coordinamento e di sostegno alla mobilità sostenibile da parte dello stesso Ministero.
Nei giorni successivi continueranno i dibattiti e l’informazione scientifica per analizzare il contesto tecnologico, politico e sociale del sistema trasporti, cercando di trovare risposte e soluzione concrete per una conversione ecosostenibile della mobilità, si parlerà ad esempio di idrogeno nel convegno: “Lo scenario idrogeno: futuro a emissioni zero”. Non mancheranno naturalmente momenti di divertimento per il pubblico: test in pista; Bimbò, la manifestazione ludica rivolta ai bambini; nonché un’Area Rosa dedicata ad un pubblico strettamente femminile. Da non dimenticare inoltre Ecorace, gara rivolta alle green car, ossia auto ecologiche ibride, a biofuel o elettriche, che prevede a partire dall’autodromo anche una serie di tappe esterne in varie località della Lombardia. A fare da contorno mostre ed eventi su mobilità, energie alternative e risparmio energetico, piuttosto che esposizione e prove veicoli finalizzati alla sostenibilità. “E il vento della ricerca e del rispetto dell’ambiente muoveranno sempre più la girandola verso un’Aria Nuova”.