• Articolo , 26 settembre 2008
  • A novembre 4a edizione del “Rome Energy Meeting”

  • Al via a novembre la 4a edizione del , l’importante appuntamento italiano ed internazionale sulle principali tematiche energetiche e ambientali. L’evento, in programma il 13 e 14 novembre, vertera’ su sicurezza energetica e cambiamenti climatici, con particolare attenzione all’Europa ed alle sue relazioni con le Regioni del Mediterraneo, la Russia e i Paesi del Mar […]

Al via a novembre la 4a edizione del , l’importante appuntamento italiano ed internazionale sulle principali tematiche energetiche e ambientali. L’evento, in programma il 13 e 14 novembre, vertera’ su sicurezza energetica e cambiamenti climatici, con particolare attenzione all’Europa ed alle sue relazioni con le Regioni del Mediterraneo, la Russia e i Paesi del Mar Caspio. La manifestazione, patrocinata dai Ministeri degli Affari Esteri, dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, annovera nella struttura organizzativa le realta’ piu’ rappresentative del settore. Il Rome Energy Meeting e’ organizzato da Italian Utilities, consorzio nato nel ’95 dal sistema delle aziende municipalizzate, che opera per l’internazionalizzazione del comparto, in collaborazione con il WEC – World Energy Council Italia, associazione internazionale multienergy che ha organizzato recentemente a Roma i due massimi eventi mondiali del settore energetico – il Congresso Mondiale dell’Energia (2007) e l’International Energy Forum (2008) – e con SAFE, Sostenibilita’ Ambientale Fonti Energetiche, associazione molto attiva nei settori dell’energia e dell’ambiente. In qualita’ di Presidente di turno del G8 per il 2009, l’Italia sara’ chiamata a svolgere un ruolo cardine sulle piu’ importanti questioni internazionali, tra cui l’energia e i cambiamenti climatici. Il Rome Energy Meeting intende rappresentare un momento di continuita’ con gli eventi recentemente organizzati a Roma e vuole contribuire all’approfondimento ed alla condivisione delle posizioni energetico-ambientali dei diversi paesi coinvolti.