• Articolo , 16 dicembre 2008
  • A Peschiera Borromeo impianto di calcestruzzo alimentato a fotovoltaico

  • Holcim raggiunge in Italia un importante traguardo nel percorso di ricerca continua di eco-efficienza

A Peschiera Borromeo è attivo un nuovo impianto fotovoltaico attraverso cui Holcim si approvvigionerà di energia elettrica in modo sostenibile per produrre calcestruzzo preconfezionato:
• adottando soluzioni di progettazione del sistema perfettamente compatibili ed integrate con le esigenze del territorio circostante;
• senza generare rumore;
• risparmiando annualmente 10.700 Kg di petrolio o combustibile di origine fossile equivalente;
• evitando annualmente l’emissione in atmosfera di 25.700 Kg di anidride carbonica (CO2).

Tale iniziativa è l’esito di un investimento di 240.000 euro che ben rappresenta come nella gestione dei propri processi produttivi Holcim in Italia consideri tra le proprie priorità strategiche, confermate anche dall’Analisi di Materialità recentemente condotta, sia la riduzione delle emissioni in atmosfera e l’impegno per cambiamento climatico (con particolare riferimento alle emissioni di CO2) sia il contenimento del consumo di materie prime naturali e di energia e si adoperi per il raggiungimento di risultati concreti ad esse coerenti.

L’impianto fotovoltaico in oggetto, è di tipo “grid-connected” ovvero connesso alla rete ENEL e quindi capace non solo di sfruttare l’energia solare per produrre, attraverso effetto fotovoltaico, energia elettrica ma anche di immettere nella rete l’energia elettrica prodotta ma non consumata, avendola preventivamente convertita in corrente alternata. L’impianto, avente potenza totale di 40,92 KWp (kilowatt di picco) per una resa annua di 42.819 KWh (kilowattora) è posizionato sulla falda rivolta a SUD di un capannone ubicato, per l’esattezza, nell’area di cava della società Fratelli Manara & C. S.r.l.
L’impianto è composto da n° 186 pannelli fotovoltaici da 220 Wp aventi superficie totale di 312 mq, da n° 6 inverter per la stabilizzazione dell’energia raccolta mediante i moduli fotovoltaici e la conversione della corrente continua in alternata e, infine, da una serie di quadri ed accessori. Si tratta di componenti che saranno completamente riciclabili al termine della vita utile dell’impianto fotovoltaico stesso, stimata in oltre 35 anni a fronte di una corretta attività manutentiva. La produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in Italia, è incentivata dal D.M. 19 febbraio 2007 motivo per cui tale iniziativa oltre ai sopra citati benefici lungo le dimensioni ambientali e sociali risulta sostenibile anche lungo la dimensione economica.

L’installazione del nuovo impianto fotovoltaico presso l’unità produttiva di aggregati e calcestruzzo preconfezionato di Peschiera Borromeo consiste dunque per l’Azienda in un progetto pilota condotto anche al fine di acquisire esperienze con tali recenti soluzioni impiantistiche rispettose dell’ambiente, in vista di future ulteriori applicazioni per continuare a creare valore sostenibile per tutti gli stakeholder.

“L’A.C. di Peschiera Borromeo” – afferma l’Assessore all’Ecologia e Mobilità del Comune di Peschiera Borromeo – “si è impegnata ad incrementare le politiche energetiche sostenibili che incentivino il risparmio energetico, l’efficienza della rete e la diffusione di fonti energetiche rinnovabili. Abbiamo eseguito l’audit energetico di 10 edifici comunali privilegiando gli edifici scolastici. Abbiamo stanziato 650.000 euro per dotare le strutture scolastiche di impianti fotovoltaici e 300.000 euro in tre anni per attuare interventi volti al risparmio enrgetico negli edifici comunali. Infine è attivo dalla primavera 2007 lo sportello Energia che si rivolge alla cittadinanza ed agli stake-holder presenti sul nostro territorio. L’installazione dell’impianto fotovoltaico da 40 kW da parte di Holcim è quindi per noi motivo di soddisfazione e ci auguriamo che questo comportamento virtuoso venga imitato dalle numerose attività produttive e commerciali presenti sul nostro territorio.”