• Articolo , 27 ottobre 2009
  • A Shangai i bus si ricaricano di verde

  • La nota città della Cina prende esempio dai progetti spagnoli delle pensiline ad energia solare e mette in circolazione la sostenibilità grazie a degli autobus ecologici

(Rinnovabili.it) – Shangai rivoluziona il trasporto pubblico del suo centro urbano mettendo in circolazione autobus capaci di spostarsi senza che vengano emessi gas nocivi.
Il sistema di immagazzinamento dell’energia, ed il suo sfruttamento per circolare nelle città di questi veicoli a batterie ricaricabili, sfrutta dei supercondensatori a carbone attivo chiamati letteralmente “ultracapacitor” che, rispetto alle batterie convenzionali, hanno una capacità di carica e scarica molto più veloce, quindi sono in grado di accumulare energia in un tempo ridotto.
Questa “soluzione verde” per il trasporto adottata nella città cinese, pur dimostrandosi un lodevole esempio ambientale, è ancora in fase di perfezionamento. Si sta cercando difatti di porre rimedio ad alcune imperfezioni quali ad esempio quelle che rendono lenti i veicoli nella fase di accelerazione, specie se si sta utilizzando l’aria condizionata che diminuisce di molto la prestazione dell’autobus, fino ad una perdita del 35% nella sua efficienza, e di garantire una “qualità energetica” di livello superiore poichè i bus riescono per ora a produrre solamente 6KWh.
La filosofia verde su cui si poggia il progetto di Shangai si concretizza inoltre anche grazie alle pensiline adibite per la sosta degli innovativi autobus che, oltre ad avere un sistema di ricarica energetica istantanea che fungerà per i mezzi pubblici come stazione di rifornimento elettrico, disporranno di spazio sufficiente per installare pannelli solari sull’esempio di quelle di Barcellona, favorendo ancor di più la sostenibilità.
In aggiunta al risparmio sul consumo dell’energia si affianca un notevole risparmio di carburante che è stimato si aggiri intorno ai 200.000 dollari, somma che serevirebbe a mantenere ogni singolo autobus per tutta la durata del suo ciclo di vita.