• Articolo , 14 maggio 2010
  • A Singapore la più grande fabbrica di biodiesel al mondo

  • La società finlandese Neste Oil ha annunciato che i lavori per la realizzazione della struttura verranno completati a breve. Allo studio anche un nuovo sistema di trasformazione dell’olio di palma in biofuel “non convenzionale”

(Rinnovabili.it) – Sarà la più grande fabbrica di produzione di biodiesel al mondo quella che la compagnia finlandese Neste Oil sta per terminare a Singapore. L’investimento complessivo della compagnia sarà pari a 550 milioni di dollari e si stima che la capacità di produzione di biocarburante sarà ogni anno pari almeno a 800.000 tonnellate. Per realizzare l’impianto nella località industriale di Tuas, sono al lavoro attualmente più di 4.500 persone.
Grande soddisfazione per i vertici della compagnia che hanno annunciato anche un piano di ricerche innovativo per trasformare l’olio di palma in un diesel pulito “non convenzionale”.
Sebbene la produzione di biocarburante da olio di palma sia ancora al centro di feroci polemiche, la società ha comunque annunciato di voler proseguire nella realizzazione dell’impianto, anche se per la sua entrata in funzione ufficiale bisognerà aspettare ancora. Come ha annunciato il Process Engineer dell’azienda, Sachin Jain, i test da compiere per verificare che la struttura funzioni alla perfezione richiederanno ancora tempo, ma Neste Oil pensa che l’impianto potrebbe essere completato entro la fine di quest’anno. Una volta terminata, la fabbrica di biodiesel più grande al mondo sarà in grado di offrire lavoro direttamente a 100 addetti mentre saranno 50 gli operai impiegati in via indiretta nella gestione dell’impianto.