• Articolo , 23 febbraio 2010
  • A Venezia la mobilità è sostenibile con Qui! Group

  • Qui! Group, azienda leader in Italia nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, amplia il proprio raggio di attività con una nuova, interessante iniziativa. Un progetto a sostegno della mobilità sostenibile per i dipendenti pubblici di Venezia, per promuovere un uso più attento e responsabile dei mezzi di trasporto, con particolare riferimento agli […]

Qui! Group, azienda leader in Italia nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, amplia il proprio raggio di attività con una nuova, interessante iniziativa. Un progetto a sostegno della mobilità sostenibile per i dipendenti pubblici di Venezia, per promuovere un uso più attento e responsabile dei mezzi di trasporto, con particolare riferimento agli spostamenti tra casa e lavoro. L’idea è stata promossa dalla Direzione Mobilità del Comune del capoluogo veneto che ha concesso il patrocinio a Qui! Group per la gestione complessiva del servizio e per la fornitura di specifici buoni a disposizione delle aziende che ne faranno richiesta.

Il Buono per la Mobilità Sostenibile è uno strumento attraverso cui le aziende e gli enti interessati potranno contribuire alle spese sostenute dai propri dipendenti legate all’uso e al mantenimento dei mezzi di trasporto per gli spostamenti tra casa e lavoro.
Un modo per supportare i propri lavoratori incentivando la scelta di modalità di trasporto più attente all’ambiente a partire dalla riduzione dell’uso dell’automobile o di altri mezzi privati inquinanti, con lo scopo di migliorare la qualità dell’aria e promuovere la diffusione di abitudini più salutari.

Il progetto, promosso dal Comune di Venezia, impegnato su più fronti sui temi ambientali e di mobilità sostenibile, rappresenta un modello unico in Italia in termini di innovazione, facilità e flessibilità nella fruizione del servizio (anche per l’acquisto di abbonamenti di trasporto mensili). Un’eccellenza ancora più rilevante in riferimento alle questioni legate alla complessa gestione della mobilità nella città lagunare.

Qui! Group è stata qualificata dal Comune di Venezia per la gestione e l’attuazione del servizio, a conferma dell’impianto consolidato e delle alte garanzie in termini di clientela, presenza sul territorio e competenze specifiche in ambito operativo e di marketing. Una decisione motivata anche dalla costante attenzione di Qui! Group ai temi della solidarietà e della responsabilità, la quale ha trovato supporto concreto nella nascita di una specifica Fondazione, impegnata nella promozione di molteplici iniziative di natura benefica.

Il Buono per la Mobilità Sostenibile firmato Qui! Group, per come è stato concepito e realizzato, rappresenta un’iniziativa unica sia sul piano nazionale che internazionale.
Il servizio si basa su una procedura di utilizzo analoga a quella dei tradizionali Buoni Pasto, oramai consolidata sia nella cultura che nell’operatività delle nostre Aziende, che li gestiranno quindi in maniera assolutamente similare. E’ un voucher prepagato cartaceo (anche se non si esclude per il futuro un utilizzo tramite modalità elettronica), destinato anziché al consumo o all’acquisto di generi alimentari, all’acquisizione di una pluralità di beni e servizi per la “mobilità sostenibile” presso rivenditori convenzionati sul territorio. I buoni, ciascuno del valore di 10 euro, possono essere utilizzati per un’ampia serie di opzioni. In particolare, e ad oggi, il servizio è fruibile per:
• trasporto pubblico collettivo (abbonamenti e titoli di viaggio del trasporto pubblico locale per i servizi automobilistici, di navigazione, gestiti da imprese che effettuano servizio di collegamento interno al territorio comunale di Venezia e tra il capoluogo veneto e le province adiacenti);
• trasporto pubblico individuale (servizio di car sharing del Comune di Venezia);
• servizio di custodia delle biciclette presso il bicipark della stazione ferroviaria di Venezia Mestre;
• acquisto di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale (autovetture ibride, biciclette, ciclomotori elettrici);
• trasformazione di autovetture da singola a doppia alimentazione;
• controllo emissioni inquinanti (controlli e regolazioni per il rilascio del “bollino blu” per autovetture a doppia alimentazione);
• servizio di trasporto merci ingombranti da esercizio commerciale a domicilio del cliente nell’ambito urbano/ZTL su terraferma tramite mezzi elettrici.

I dipendenti potranno recarsi presso i punti vendita della rete di esercizi commerciali e rivendite degli operatori di trasporto pubblico convenzionati, e usare l’intero valore dei buoni ricevuti per acquistare abbonamenti e altri titoli di trasporto, integrandone il costo, se necessario, con denaro contante. I punti vendita, in modo analogo alla procedura usata per i buoni pasto, periodicamente invieranno i buoni ritirati e corredati di regolare fattura intestata a Qui! Group che provvederà al loro rimborso secondo le condizioni pattuite.

I primi lavoratori ad usufruire di questa opportunità sono i 450 dipendenti dell’INPS di Venezia iscritti al loro CRAL, che hanno già ricevuto i carnet di buoni nell’ambito della Conferenza stampa tenuta presso la Sala Conferenze della Sede Inps Regionale lo scorso 10 febbraio.